Open Day del Centro per i Disturbi Alimentari di Asst ValtLario

 

Anche Asst ValtLario aderisce alla giornata mondiale sulla Salute Mentale, iniziativa promossa da Onda, l’Osservatorio nazionale sulla salute della donna.

La quarta edizione dell’iniziativa “(H)-Open day sulla Salute Mentale”, rivolta alle donne che soffrono di disturbi psichici e del comportamento, si svolgerà domani, martedì 10 ottobre: per l’occasione il Centro Disturbi Alimentari dell’Asst della Valtellina e dell’Alto Lario, situato al terzo piano del Padiglione sud, sarà aperto al pubblico dalle 9 alle 17, come sportello di ascolto e punto informativo. Le interessate potranno rivolgersi agli specialisti del Centro (Tiziana Bordoni, responsabile, Florinda Pozzi, psichiatra, Maura Acquistapace, psicologa-psicoterapeuta, Sara De Lucchi, psicologa-psicoterapeuta, e Tiziana Meglioli, dietista) senza bisogno di alcuna impegnativa e gratuitamente.

<L’obiettivo dell’iniziativa – spiega Tiziana Bordoni, responsabile del Centro – è quello di sensibilizzare la popolazione sull’importanza della diagnosi precoce delle patologie legate ai disturbi mentali, oltre che favorire l’accesso alle cure e contribuire a superare pregiudizi e paure nei confronti di queste problematiche>.

Nel corso della giornata sarà, inoltre, allestito uno spazio gestito dall’Associazione Disturbi Alimentari (ADA), dalle 9.30 alle 12 e dalle 14 alle 16, presso lo loro sede situata nel Corpo di Collegamento al piano terra dell’Ospedale di Sondrio.

I volontari dell’associazione saranno a disposizione di tutti per informare gli interessati circa l’attività della loro associazione a supporto delle famiglie.

 

Elisabetta Del Curto
Ufficio
 Stampa
Azienda Socio Sanitaria Territoriale (ASST) della Valtellina e dell’Alto Lario

 

 

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews