Sondrio, occasione persa a Cisano e il Nibionno mette la freccia

Un Sondrio poco grintoso lascia altri due punti per strada ma rimane comunque al secondo posto della classifica del campionato di Eccellenza. Dopo aver pareggiato sette giorni fa per 1-1 contro l’ordinato ma non irresistibile Arcellasco, superato oggi in casa per 4-0 dalla Casateserogoredo, il Sondrio non è riuscito ad andare oltre il pareggio per 2-2 sul campo della Cisanese dell’ex giocatore e allenatore biancazzurro Roberto Arrigoni e dell’altro ex Rivaletto che ha disputato un buon match sull’out di sinistra. Il Sondrio è parso superiore, in diversi frangenti, e ha confezionato un numero maggiore di palle gol rispetto agli avversari ma ha palesato alcune lacune: in primis è entrato in campo (come spesso gli è successo) senza l’adeguata concentrazione beccando gol dopo 2′ minuti quando Bonacina si è trovato da solo e senza pressione ai venti metri e ha battuto Lassi con un preciso tiro a giro sotto l’incrocio dei pali. Il Sondrio ha poi mostrato il meglio di sé, reagendo da grande squadra e cingendo d’assedio una Cisanese, salvata a ripetizione dal suo giovane portiere Scuteri, classe 1999. Al 6′ Mirco Speziale, il migliore in campo nelle file dei sondriesi, ha messo al centro dove Amedeo Fascendini si è coordinato prima di sparare un gran tiro in semirovesciata e chiamare Scuteri alla respinta. Al 10′ il direttore di gara ha annullato una rete a Balzo per fuorigioco e all’11’ c’è voluto un gran Scuteri per dire di no al tiro dal limite di Pontiggia diretto sotto l’incrocio dei pali. Al 12′ Frigerio per Ronzoni e tiro a lato. Poi il Sondrio ha allentato la presa, ha permesso alla Cisanese di difendersi con ordine e di pungere in ripartenza. Al 38′ palla lunga da destra a sinistra, Lassi accenna all’uscita e costringe Scaldaferro ad allargarsi. Il numero 10 di casa ha rimesso la palla al centro e Marinoni non è arrivato al tap in vincente per questione di centimetri. Al 40′ Zenga ha divorato un gol già fatto. Palla al centro per Balzo, gran colpo di testa e palo del difensore del Sondrio. La palla è rimasta a 50 centimetri dalla linea ma Zenga, solo soletto, incredibilmente è riuscito… passarla al portiere steso a terra tra l’incredulità generale. Il primo tempo è terminato sull’1-0 per la Cisanese ma l’inizio del secondo tempo è tutto di marca valtellinese. Al 1′ Pontiggia per Fascendini ma il tiro del fantasista sondriese da buona posizione è centrale ed è facile preda di Scuteri. Passano 60″ e il Sondrio trova il gol del pari. Tiro di Fascendini che incoccia su un giocatore avversario, la palla si impenna e Ronzoni di testa anticipa un incerto Scuteri (questo è l’unico errore del portierino bergamasco) e mette la palla in rete. All’8′ minuto il Sondrio ha messo la freccia. Calcio d’angolo, palla respinta dalla difesa sui piedi di Fascendini che ha tirato di prima intenzione colpendo il palo. La palla è arrivata sui piedi di Ronzoni che, tenuto in gioco da un difensore della Cisanese addormentatosi sul primo palo, non ha avuto difficoltà a metterla nel sacco. A quel punto un po’ tutti, soprattutto i molti tifosi del Sondrio presenti sugli spalti, hanno pensato che il più fosse fatto.. e invece al 16′ Marinoni si è liberato bene di Fiorina e ha calciato dal limite sorprendendo un Lassi apparso in grave ritardo nel tuffo sulla sua destra. Palla nell’angolino e gol del 2-2. Nella mezzora finale da segnalare solo una bella deviazione in angolo di Scuteri su punizione di Speziale e un tiro di Fascendini parato a terra dal portiere bergamasco. A Cisano è finita 2-2, col Sondrio che ha dimostrato di non essere ancora una grande squadra!

RISULTATI ECCELLENZA: AlbinoGandino – Trevigliese 2-1, Arcellasco Città di Erba – CasateseRogoredo 0-4, Brianza Cernusco Merate – Verdello Intercomunale 0-2, Caprino – Brugherio 3-0, Cisanese – SONDRIO 2-2, Luciano Manara – Vimercatese Oreno 2-3, Mariano – Mapello 0-0, Villa d’Almé Valbrembana – NibionnOggiono 0-2.

CLASSIFICA ECCELLENZA (5 giornata): NibionnOggiono punti 12, SONDRIO e Cisanese 11, Caprino e Verdello Intercomunale 9, AlbinoGandino e Arcellasco Città di Erba 8, Villa d’Almé Valbrembana, Mapello e Vimercatese Oreno 7, Brugherio 6, Mariano 5, Brianza Cernusco Merate, Trevigliese, Luciano Manara e CasateseRogoredo 3.

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews