Concorso SuperElle: per i Super Lettori dell’Alta Valle

La formula del concorso di lettura SuperElle si conferma vincente. I suoi ingredienti, per l’estate 2017, sono stati: 60 libri selezionati dai bibliotecari della Provincia di Sondrio, 240 bambini dai 7 agli 11 anni, un grande cartellone con riportati tutti i titoli in bibliografia, tanti piccoli adesivi con visi più o meno sorridenti (che indicavano il giudizio espresso dai bambini su ciascun libro letto: mitico, bello, così così, da eliminare), oltre un migliaio di prestiti effettuati dei soli libri contenuti in bibliografia e una festa conclusiva con la proclamazione del SuperLibro, ossia del libro  che ha conquistato più voti positivi nel corso dell’estate. Tra la seconda metà di settembre e i primi giorni di ottobre, le biblioteche di Bormio, Valdidentro e Valdisotto hanno ospitato le feste conclusive del SuperElle dedicate ai bambini aderenti all’iniziativa.

Se tra i libri vincitori si rileva una prevalenza di albi illustrati, ossia di libri in cui testo e immagini si compensano l’un l’altro risultando particolarmente accattivanti per ogni fascia d’età (Prosciutto e uova verdi, 365 pinguini, La casa di riposo dei supereroi, Il principe tigre), tra i vincitori non sono mancati testi in rima (Rime di rabbia) o che affrontano temi scientifici (Mini, il mondo invisibile dei microbi).

La lettura è stata la vera protagonista anche nella festa conclusiva; oltre ai giochi sui libri letti e alle ricche merende da gustare in compagnia, nelle biblioteche di Bormio, Valdisotto e Valdidentro, i libri del SuperElle sono stati oggetto di partecipate letture collettive anche durante i pomeriggi di festa.

Scopo del gioco non è però quello di leggere molti libri, ma di leggerli bene; per questo motivo i bambini sono stati invitati a riflettere su quanto letto e ad esprimere un giudizio personale. Il fine ultimo del SuperElle è pertanto crescere lettori critici grazie alla buona letteratura per l’infanzia, settore dell’editoria particolarmente fiorente in cui non sempre è facile orientarsi.

Alle feste finali del SuperElle non hanno voluto mancare gli amministratori dei diversi Comuni; a Valdidentro l’intera giunta comunale si è presentata  nella sala che ospitava la festa. La presenza degli amministratori, oltre a consentire di avvicinare i bambini alle Istituzioni locali, ha sottolineato il ruolo delle biblioteche civiche nel processo di formazione e di crescita della comunità e dei cittadini di domani.

 

Sabina

 

sl_bormio sl_valdisotto2

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews