La bandiera verde di Legambiente a Comune e cittadinanza di Castello dell’Acqua

Sondrio, 14 luglio 2017. Sondrio e Valmalenco festeggiano la bandiera verde di Castello dell’Acqua, che riceverà il riconoscimento di Legambiente per “il costante impegno profuso nella creazione di un modello di turismo sostenibile e il mantenimento di una rete di sentieri ad alto valore turistico ed etnografico”, e rilanciano con un altro fine settimana estivo, ma fresco e denso di appuntamenti.
Partendo da “Note di vino” lungo le vie del centro di Chiesa in Valmalenco proseguendo con la sfilata a Lanzada di splendidi esemplari di auto e moto d’epoca che hanno fatto la storia dell’industria automobilistica internazionale. Per finire con la visita gratuita all’interno della miniera di talco attiva “Brusada Ponticelli”, con la possibilità di conoscere le tecniche estrattive e i macchinari utilizzati.
Nel weekend, per la prima volta in Valmalenco, viene organizzata un’esposizione di opere con i mattoncini Lego, mentre a Sondrio, nella suggestiva cornice di Scarpatetti, la contrada più caratteristica della città, vi attende la XX edizione di ScarpatettiArte, un concorso aperto ad ogni disciplina artistica.
E non può mancare lo sport con “Tra vigne e crap” domenica 16 a Castione Andevenno: 4 o 7 km di corsa negli scenari del Ciapèl d’Oro appena concluso (www.prolococastioneandevenno.com).
Torna anche quest’anno, in luglio e agosto, l’occasione per trascorrere un’originale giornata in alpeggio a stretto contatto con i caricatori d’alpe nello splendido scenario ai piedi del Pizzo Scalino. Da sabato e domenica è aperta la seggiovia di Caspoggio, e lo sarà tutti i giorni dal 29 luglio al 27 agosto, dalle 8.30 alle 12 e dalle 14 alle 17, mentre fino al 30 agosto sono acquistabili in promozione gli skipass stagionali 2017/18 della Funivia al Bernina www.valmalencoskiresort.com.
Sondrio e Valmalenco, nel cuore della Valtellina, territorio caratterizzato da una natura selvaggia, ma generosa, incastonato tra le Alpi Orobiche e Retiche, tra cui svetta, con i suoi 4.050 metri, il pizzo Bernina. Regno della neve d’inverno con 50 km di piste da sci, uno snowpark e una sconfinata offerta di attività all’aria aperta, tra montagne bellissime e maestose, sa regalare una scenografia di colori, profumi e sapori che mutano ad ogni stagione. Non mancano bellezze naturali, artistiche, storiche e scenari unici, come i terrazzamenti vitati, sul versante retico dell’Adda, sui quali si producono pregiati vini che ben si accompagnano ai migliori prodotti della tradizione enogastronomica valtellinese.

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews