Come è ormai noto l’ATS della Montagna effettua tutti i controlli sulla qualità delle acque di balneazione. Dal lago di Iseo al lago Moro in Valcamonica passando per il lago di Novate Mezzola in provincia di Sondrio fino al lago di Como e al lago Ceresio. Nello specifico, l’ATS della Montagna monitora la qualitàdelle acque di balneazione attraverso il controllo dei parametri stabiliti dalla legge, garantendo che le acque utilizzate ai fini della balneazione non possano rappresentare una causa di rischio per la salute dei bagnanti a seguito di fenomeni di inquinamento causati dalla presenza di microrganismi patogeni o di sostanze chimiche dannose. La normativa fissa l’inizio della stagione balneare il 1° maggio di ogni anno con conclusione alla fine di settembre. Le notizie relative alla balneabilità vengono diffuse, quindi, durante tali mesi.
Per correttezza di informazione e di analisi aggiornate in tempo reale, l’ATS della Montagna ha deciso di inserire nel proprio sito il link al sito del Ministero che riportata un’accurata analisi relativa a tutti i siti balneabili in Italia indipendentemente dall’ATS di appartenenza. Pertanto, ferme restando le comunicazioni istituzionali da parte della ATS della Montagna ai Comuni interessati, si invitano i cittadini/turisti a collegarsi direttamente al sito ministeriale – http://www.portaleacque.salute.gov.it/ – che è di intuitiva e facile consultazione.

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews