Alta Valtellina Skyrunning Experience, presentata ufficialmente l’edizione 2017

Nella cornice della sede del BIM dell’Adda a Sondrio, sono stati oggi presentati ufficialmente dal comitato organizzatore gli eventi 2017 di Alta Valtellina Skyrunning Experience. Migu Run Skyrunner World Series 2017 e Vertical Kilometer World Circuit, questo il biglietto da visita piuttosto eloquente per una tre giorni di skyrunning stellare, e nel mezzo un Sabato di vera passione ed uno “spot” per le corse a fil di cielo con un evento, quello della Livigno Mini Skyrace, che si propone davvero a tutti e per tutti. Tutto questo in un condensato di emozioni, ritmate dai Video Resume delle edizioni 2016 realizzati da NEREAL, che hanno fatto da cornice alla presentazione alla stampa dell’Alta Valtellina Skyrunning Experience 2017, in programma tra Santa Caterina Valfurva e Livigno nel week end tra il 16 ed il 18 giugno 2017.

E’ stata la Sala Conferenze E. Vanoni in Via Lungo Mallero Diaz a Sondrio, sede del Consorzio del Bacino Imbrifero dell’Adda, che ha accolto questo pomeriggio i componenti del Comitato Organizzatore guidati dal 6 volte campione del mondo di corsa in montagna e superstar internazionale dello skyrunning Marco De Gasperi che ha esordito ringraziando in primis il BIM ed i partner organizzativi ed ospitanti: Pro Loco di Santa Caterina Valfurva ed APT Livigno, per poi passare ad illustrare in breve i temi salienti ed il programma della spettacolare tre giorni che ci attende sulle alture livignasche e del Parco Nazionale dello Stelvio.
“Il Dega” ha sintetizzato nel migliore di modi i punti salienti, partendo dalle novità: “ogni ritocco o modifica apportate sono andate nella direzione della fruibilità, per il pubblico e per gli atleti, e pensiamo di aver studiato delle mosse adeguate. In tal senso vanno ad esempio le nuove location di partenza delle 3 gare. Venerdì 16 giugno il Santa Caterina Vertical partirà dalla centrale Piazza Magliavaca con un primo tratto di ‘lancio’ prima di affrontare i 1000 metri di dislivello verso Costa Sobretta (2.739 m), tutto questo per far sentire più calore agli atleti e creare un’atmosfera speciale per turisti e tifosi che potranno toccare e vedere da vicino i grandi specialisti del Km Verticale. Altra chicca – continua il campione Bormino – è l’apertura straordinaria della Cabinoviahe permetterà gratuitamente a chi lo desidera di salire in quota per ammirare le fasi più spettacolari ed applaudire gli atleti all’arrivo”.
Ma i motivi di interesse non si fermano qui, anche per i due eventi in programma a Livigno tra sabato 17 e domenica 18 ci sono novità, ancora De Gasperi: “come ho già avuto modo di accennare nei giorni scorsi anche nella Mini Sky e nella Sky Marathon abbiamo lavorato sul percorso, il parterre centrale non sarà più alla Plaza dal Comùn, ma verrà allestito nel piazzale antistante la Cooperativa di Livigno, nei pressi dell’incontro tra le centralissime Via Ostaria e Via Plan”.
Altri interventi anche sul percorso: “per la Mini Sky Race di Sabato abbiamo studiato un finale molto più accattivante e divertente evitando l’ultima discesa sulla pista da sci ed inserendo dei passaggi su sentiero che riporteranno gli atleti a Livigno per godersi la premiazione che sarà anche impreziosita dalla introduzione al pubblico degli atleti “ELITE” per la skymarathon di Domenica, seguita dal briefing tecnico con la presentazione del percorso e l’aperitivo di benvenuto. Riponiamo grandi speranze nella Livigno Mini Skyrace, per noi è la vera sfida come organizzatori perché può davvero rappresentare un appuntamento fisso ed imperdibile per chi ama la montagna e Livigno in particolare, è una gara con il giusto dosaggio di tecnica ma adatta davvero a tutti e molto divertente, il viatico perfetto per iniziare a diventare dei veri skyrunner”.
La chiusura è stata dedicata all’evento agonistico più sentito del week end, la Livigno Sky Marathon in programma domenica 18 giugno 2017; De Gasperi ha aggiornato sulle ultimissime a balisaggio percorso praticamente terminato da pochi minuti: “la Livigno Skymarathon è una gara di puro e vero skyrunning estremo, quella che proponiamo domenica è una sfida per veri amanti di questo sport, la prima parte è intatta rispetto alle precedenti edizioni, si scalerà prima la Cima Cassana e poi via sulle creste che la collegano al Piz da Rìn. A questo punto la prima novità, non verrà più percorsa la Val Leverone, ma si proseguirà sul sentiero nel fondovalle della Val Federia che conduce all’omonimo Rifugio. Si proseguirà poi verso il Carosello 3000, puntando in seguito verso il Madònon (2800 mslm), un posto speciale e sentito dalla tradizione livignasca come testimoniano anche i molti eventi organizzati dagli Alpini locali, sarà di certo una delle cartoline di questa edizione il passaggio lassù. Poi un finale mozzafiato con la lunga discesa verso Livigno fatta di sentieri single track con passaggi facili ma aerei e di grande fascino sugli scorci della valle di Livigno. Alla fine i corridori del cielo percorreranno 34Km con 2500 mt. di dislivello positivo”.

La curiosità degli addetti ai lavori presenti in sala era soprattutto legata alle star attese al via delle varie prove, anche in questo senso l’organizzazione non è stata per nulla avara di annunci:
Nel Santa Caterina Vertical grande attesa per i portacolori dell’Esercito Michele Boscacci (La Sportiva) e Davide Magnini (Salomon) pronti ad una sfida stellare con campioni del calibro di Hannes Perkmann (Sportler La Sportiva), Patrick Facchini (Valchiese – La Sportiva), Nejc Kuhar (Slovenia – La Sportiva), Pere Rullan (FEEC), Antonio Toninelli (La Recastello) e Luka Kovacic (Slovenia – La Sportiva).
Anche nella gara femminile starting list super esplosiva: Valentina Belotti (Atl. Alta Valtellina – La Sportiva) ha confermato la propria presenza e dovrà vedersela con avversarie del calibro di Stephanie Jimenez (Salomon), Francesca Rossi (La Sportiva), Zusana Krchova (CZ Skyrunnig Team), Antonella Confortola (Valetudo Skyrunning), Therese Sjursen (Norway), Maria Zorroza (Euscal), Marianna Jagerickova (Slovak Skyrunning) e Ruth Croft (NZ – Scott – Team Garmin).
Per la Livigno skymarathon di annuncia un vero face to face tra il nepalese Bhim Gurung (Skyrunning Nepal) e Tadei Pivk (La Sportiva), ma i due non saranno soli, ad alimentare adrenalina e spettacolo tantissimi altri interessanti atleti: lo svizzero Pascal Egli (Dynafit) ha le carte in regola per inserirsi nella lotta al vertice insieme ai gemelli Oscar e Marc Mir Casal (Team Andorra), ed ancora il Ceko Robert Krupicka (CZ Zskyrunning – Salomon), lo svedese  André Johnson (Sportsgym SC), il basco Hassan Ait Chaou (Euscal), il francese Adrien Michaud (Scott) ed il Russo Artem Rostovstev (Russia Skyrunning).
In rosa riflettori accesi sulla campionessa basca Maite Maiora (La Sportiva), campionessa del mondo di skyrunning in carica e fresca trionfatrice a Zegama, che dovrà vedersela con le conterranee Maria Zorroza (euscal) e Ibarbia Aitziber (Euscal) oltre alla francese Celia Chiron (Scott), alla rumena Denisa Dragomir (Valetudo), ed altre starlet internazionali come Michaela Mertova (CZ Skyrunning), Katrin Villumsen (DK – Dynafit), Hilary Gerardi (USA – Team Scarpa – Compressport).

Il comitato organizzatore di Alta Valtellina Skyrunning Experience 2017 ha dato a tutti l’appuntamento per venerdì pomeriggio alle ore 13.00 in Piazza Magliavaca a Santa Caterina Valfurva per l’inizio delle danze, non senza aver ricordato e ringraziato sentitamente il Main Technical Partner HOKA ONE ONE , e gli altri partner tecnici Rock Experience e Nortec che arricchiranno un pacco gara superlativo oltre a tutti gli sponsor: Livigno, Calanda, Latteria di Livigno, Carosello 3000 Sky Area, Bonaldi Motori, Bresaola Rigamonti.

LE ISCRIZIONI SONO ANCORA APERTE, per tutte le info, i programmi, le tracce dei percorsi e molto altro consultare il sito internet ufficiale www.altavaltellinaskyrunning.com

Press Alta Valtellina Skyrunning Experience 2017

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews