Viabilità: dal 5 giugno aperti tutti i valichi alpini che collegano la Valtellina

Lunedì 5 giugno 2017, dalle 7.00 del mattino, è aperto il Passo della Forcola che collega Livigno alla Val Poschiavo. Con questa apertura (vedi ordinanza comune di Livignovedi web cam comune di Livigno) tutti i passi alpini che collegano la Valtellina e la Valchiavenna alle altre valli alpine sono aperti.
Al di là di quelli, come ad esempio Bernina o Foscagno ed Eira, la cui chiusura è direttamente legata alle condizioni climatiche ed all’innevamento, tutti gli altri valichi fanno riferimento ad ordinanze che competono diversi organismi a seconda della viabilità in questione (statale o provinciale). I primi tornati transitabili sono stati lo Spluga, il Mortirolo e poi lo Stelvio (anche in virtù del passaggio del Giro d’Italia del centenario). Poi il Gavia, il San Marco ed infine la Forcola di Livigno; in questo caso le ordinanze sono locali e riguardano l’apertura delle strade.
Sulla Forcola, ma anche sullo Stelvio e sul Mortirolo (in questo caso per i pressing i chi preferisce il tunnel al valico anche per favorire i trasporti), sono in corso diversi confronti con dibattiti aperti tra sostenitori di diverse posizioni. Per la Forcola c’è chi (compreso il comune di Livigno) non esclude l’ipotesi di istituire un pedaggio con l’obiettivo di ridurre il traffico che attraversa la Val Poschiavo. E per lo Stelvio, questione pedaggio a parte, non si spengono le voci che vorrebbero l’istituzione di un pedaggio mentre si sta lavorando ad ipotesi di apertura tutto l’anno…
Restando comunque all’attualità, tutti aperti e senza limitazioni i valichi dell’AltaRezia: per aggiornamenti, web cam ed altre notizie utili visitate la pagina dedicata di AltaReziaNews.

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews