Grosio, incidente nel bosco: quarantenne romeno perde la vita

I tecnici ed i soccorritori della VII Delegazione Valtellina – Valchiavenna, Stazione di Bormio, intervenuti nella tarda serata di venerdì 2 giugno 2017, per il recupero di un uomo in seguito a un infortunio sul lavoro.
La vittima, di circa 40 anni, nazionalità romena, stava eseguendo con altri colleghi dei lavori di disboscamento per una ditta svizzera, quando è rimasto infortunato. Le ferite riportate sono state letali, la dinamica è in fase di accertamento. Sul posto anche Carabinieri di Sondalo, il SAGF della Guardia di Finanza di Bormio e i Vigili del fuoco. Eseguita la constatazione del decesso, la salma è stata recuperata.
Il luogo dell’incidente è denominato Cigoz e si trova sopra la diga di Fusino, a 2000 metri di quota. Dodici in tutto i tecnici del CNSAS Lombardo (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico) impegnati. L’intervento è cominciato verso le 19:30 ed è terminato intorno alle 23.00.

A cura di Daniela Rossi – Cnsa

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews