Lavoro: vertice in tema di sicurezza nel comparto edilizio e delle cave

Il tema della sicurezza sul lavoro del comparto edilizia e cave è stato al centro di un recente incontro presieduto dal Prefetto, dott. Giuseppe Mario Scalia a cui hanno partecipato – presso la sede della Prefettura di Sondrio – i rappresentanti dell’Ispettorato territoriale del Lavoro, dell’INAIL, di Confindustria, dell’Unione Artigiani, dell’ATS Montagna, del Consorzio Artigiani Cavatori Valmalenco, della FILLEA CGIL, della FILCA Cisl, della FINEAL UIL e dei Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza. Obiettivo della riunione quello di verificare la situazione  in un settore molto importante dell’economia della valle.
I sindacati e i Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza Territoriale hanno rappresentato la necessità di una intensificazione delle sinergie tra organizzazioni, Enti ispettivi (Ispettorato del Lavoro, AST e INAIL) ed ESFE (l’Ente Paritetico per la Sicurezza e la Formazione in Edilizia) per tenere sotto controllo tutte le situazioni di sicurezza e per esaminare i settori e le dimensioni aziendali ove è maggiore l’incidenza delle irregolarità. Al riguardo è stato proposto un gruppo di lavoro tecnico, che si riunirà con cadenza periodica, per poi riferire delle proprie attività all’interno del presente tavolo.
E’ stato poi rappresentato il calendario dei vari corsi di formazione in materia di sicurezza che sono disponibili sul sito della Cassa Edile. La proposta è stata condivisa da tutti i partecipanti.
Gli organi ispettivi si impegnano, oltre allo svolgimento dell’ordinaria attività, ad intensificare le azioni di controllo anche con ispezioni congiunte.
Il Direttore dell’INAIL ha riferito della imminente scadenza del bando ISI 2016 per i finanziamenti alle Imprese in materia di eliminazione dei rischi lavorativi.
Infine il rappresentante della RLST, nel concordare circa la creazione del tavolo tecnico, ha chiesto una maggiore conoscenza del loro operato tra i datori di lavoro ed i lavoratori.

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews