Tuttofood: la Valtellina si presenta a Milano con tutte le sue eccellenze

Vetrina d’eccezione per la Valtellina con le sue eccellenze agroalimentari nell’importante contesto di Tuttofood, l’attesa fiera internazionale B2B dedicata al food&beverage, in scena dall’8 all’11 maggio a Fiera Milano di Rho-Pero. Una macchina di contenuti, incontro-confronto-sinergie e visibilità mediatica, che nella sua ultima edizione ha totalizzato quasi 80mila visitatori – tutti professionisti del settore (fra cui i più autorevoli top buyers internazionali) – e che quest’anno si ripromette di superare se stessa. Vicino a Tuttofood si terrà (stessa location e stesse date) la terza edizione di Seeds&Chips, the Global Food Innovation Summit, appuntamento di riferimento a livello mondiale per la promozione di soluzioni e talenti in fatto di Food&AgTech.
La presenza valtellinese si concretizzerà in una serie di attività, a partire dallo spazio che il Distretto Agroalimentare Valtellina Che Gusto! allestirà all’interno del padiglione 4 (C05) di Tuttofood, una location in grado di ospitare temporaneamente le aziende associate che ne faranno richiesta, mentre in diversi altri spazi della Fiera saranno presenti numerose aziende tra le più rappresentative delle eccellenze agroalimentari di Valtellina e la Valchiavenna. Da segnalare che martedì 9 maggio sarà organizzata, grazie alla partecipazione del noto chef Mattia Giacomelli, l’animazione di un’Academy illustrativa della nostra ricchezza enogastronomica.
Ma l’impegno del nostro territorio andrà ben oltre, articolandosi in ulteriori iniziative. Infatti, Valtellina Che Gusto! e Valtellina Turismo hanno siglato un’importante partnership che le vedrà partecipi, in qualità di sponsor tecnici, di Seeds&Chips, the Global Food Innovation Summit. In questo rilevante contesto – in cui saranno coinvolte centinaia di aziende, università, istituzioni, investitori, opinion leader e policy maker, che animeranno la manifestazione con un fitto calendario di conferenze relative al settore food innovation -, Valtellina Che Gusto! e Valtellina Turismo saranno attivamente presenti presso la Sala Vip e la Sala Stampa, dove presenteranno e offriranno le eccellenze enogastronomiche del territorio. Un prestigioso appuntamento che darà modo di promuovere la Valtellina come una realtà ricca di sapori e di prodotti di eccellenza, valorizzando al contempo il territorio e la sua identità al cospetto di un pubblico internazionale – di media, autorità, imprenditori, investitori e buyer- di altissimo livello.
Grazie alla collaborazione degli insegnanti e degli allievi degli Istituti Alberghieri ISS Alberti di Bormio e Crotto Caurga di Chiavenna, che proporranno degustazioni delle principali eccellenze locali e dei piatti della tradizione in abbinamento ai prelibati vini valtellinesi, gli ospiti avranno modo di conoscere e apprezzare la lunga e sapiente tradizione locale e la cultura centenaria di una terra da secoli dedita all’agricoltura, che oggi regala prodotti tutelati dai marchi europei d’origine.
Ad aumentare l’eco dell’evento, è stata confermata la presenza, nella giornata del 9 maggio, dell’ex presidente degli USA Barack Obama, a cui il sindaco di Milano Giuseppe Sala, consegnerà le chiavi della città, e di altre importanti personalità di caratura internazionale.
«La nostra partecipazione a questo appuntamento, ormai accreditato a livello internazionale, ci offrirà – sottolinea la presidente di Valtellina Turismo Barbara Zulian – un canale previlegiato per presentare la destinazione Valtellina non solo a livello dei suoi numerosi itinerari enogastronomici, ma anche in un’ottica di valorizzazione turistica globale, dando modo di approfondire le mete culturali e artistiche, le proposte sportive di ogni genere e livello, quelle naturalistiche e quelle legate al benessere».
«Questa manifestazione – evidenzia Franco Moro, presidente di Valtellina Che Gusto! – rappresenta un’opportunità preziosa per incontrare i principali attori del comparto food e per approfondire con loro importanti tematiche legate alla definizione dello scenario futuro, esplorare nuove soluzioni e costruire sinergie per questo settore d’interesse comune. Seeds&Chips è per noi un importante palcoscenico per valorizzare presso un pubblico altamente qualificato il Distretto Agroalimentare di Qualità della Valtellina – che riunisce i Consorzi di Tutela della Bresaola della Valtellina Igp, dei formaggi Valtellina Bitto Dop e Valtellina Casera Dop, delle Mele di Valtellina Igp, dei Vini di Valtellina Igt, Doc e Docg e per la valorizzazione dei Pizzoccheri di Valtellina Igp, le associazioni delle produzioni tipiche e molte aziende produttrici -, con l’obiettivo comune di promuovere e tutelare la conoscenza di queste eccellenze che solo il nostro territorio sa offrire».
Dunque, per la Valtellina una possibilità unica di presentarsi a un pubblico selezionatissimo, dimostrando ancora una volta come, facendo sistema, si possono raggiungere risultati rilevanti e destinati a durare nel tempo. Importante sottolineare che un’azione così complessa è stata possibile grazie a una rete di collaborazione con gli enti Provincia di Sondrio, Camera di Commercio di Sondrio, Bim, Confindustria Lecco e Sondrio, Unione del Commercio, del Turismo e dei Servizi della provincia di Sondrio, i consorzi di Tutela Bresaola della Valtellina, Bitto e Valtellina Casera, Mela della Valtellina e Vini di Valtellina, Pizzoccheri e numerose aziende socie. Ricordiamo, altresì, che la valorizzazione comunicativa e promozionale del nostro territorio, curata da Valtellina Turismo, rientra nell’ambito del più ampio progetto di valorizzazione del turismo lombardo condiviso con Regione Lombardia/Explora, Provincia di Sondrio, Camera di Commercio di Sondrio, Bim e Unione del Commercio, del Turismo e dei Servizi della provincia di Sondrio.

A cura di Paola Gugiatti

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews