Sondalo, “Giornata con la bruna” 2017. Moana Nesta è la regina della mostra

“Un ottimo livello qualitativo sia nei primi classificati che nel livello medio dei capi che hanno sfilato”. Questo il commento finale del direttore Apa, Gianmario Tramanzoli, speaker del tradizionale evento dedicato alla bruna alpina, giunto alla quarta edizione, svoltosi nella giornata di domenica 23 aprile 2017 a Sondalo presso l’area del centro polifunzionale di via Verdi. Un risultato senza dubbio motivo di orgoglio per gli allevatori (una trentina le aziende in gara) a ulteriore testimonianza dell’amore e della cura verso gli animali.
Magistralmente organizzato e coordinato dall’Apt di Sondalo “Tria Lilia” e dall’Apa in collaborazione con il comune di Sondalo, di Grosio, il contributo e il patrocinio della Provincia di Sondrio, la rassegna itinerante (si alterna nel tempo fra i due comuni sopracitati) si è rivelata anche quest’anno un trionfo evidenziando fattiva sinergia fra pubblico e privato.

Campionessa assoluta della quarta edizione del più importante e amato evento zootecnico-gastronomico mandamentale è stata Moana Nesta, numero 109, azienda agricola “Cascina Toni” di Vincenzo Besseghini, Grosio. Sul gradino più alto del podio la bravura di un allevatore che ha investito l’intera sua esistenza nell’amore per la professione e al quale viene riconosciuto l’incessante impegno per il suo faticoso lavoro (la Bruna “Moana Nesta” è prima anche nella classifica “Miglior mammella”). Seconda classificata la numero 90 sempre dell’azienda “Cascina Toni” così come la terza, la numero 83, della medesima azienda. Riserva di “Miglior mammella” si è classificata, invece, la bruna dell’azienda di Andrea Della Valle, Sondalo. Svariati anche i riconoscimenti di categoria che hanno premiato diversi allevatori e ripagato così i mille sacrifici profusi durante l’anno. A giudicare le migliori l’occhio attento dell’autorevole ispettore di razza Alcide Patelli che vanta alle spalle quasi trent’anni di attività di valutazione.
“I veri protagonisti sono gli allevatori, eroi moderni che puntano sulla tradizione dell’alpeggio” hanno dichiarato Luigi Grassi, sindaco di Sondalo e Massimo Ielitro, vicesindaco. Tangibile soddisfazione espressa anche da Enio Bombardieri, rappresentante della provincia, funzionario del settore agricoltura.
La quarta edizione della “Giornata con la Bruna” ha preso avvio verso le 9.30. Attorno alle 10.00 sono, invece, iniziate le sfilate fra vitelle, manzette, giovenche, vacche in lattazione e asciutte per eleggere la migliore nella cerimonia di premiazione avvenuta alle 13.30. Una kermesse che intende promuovere e sostenere al meglio la zootecnica locale e che da sempre unisce mostra a festa popolare. Nel corso della giornata, resa un successo anche dal fondamentale aiuto di tanti collaboratori, anche intermezzi musicali, stand solidali come quello del Telefono Azzurro e stand degustativi di prodotti tipici del settore agro-alimentare ben apprezzati dai numerosi presenti.

Testo e foto servizio di Gabriela © Garbellini, diritti riservati

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews