Rally auto storiche: Lucio Da Zanche torna “europeo” in Repubblica Ceca

Il 21-22 aprile Lucio Da Zanche ritorna al suo 2017 nel Campionato Europeo Rally auto storiche al volante della Porsche 911 RSR in Repubblica Ceca. Dopo i due grandi podi assoluti conquistati in Spagna al Rally Costa Brava, prima tappa della serie continentale, e al Sanremo, nell’estemporanea Tricolore disputata eccezionalmente con la navigatrice bresciana Egle Vezzoli, il pilota di Bormio si schiera al via del Vltava Rallye.
Il già titolato europeo del 2014 e tre volte campione italiano sarà all’esordio assoluto nell’impegnativo rally ceco e ritroverà il fido navigatore Daniele De Luis, altro valtellinese con il quale il feeling è pienamente consolidato nell’abitacolo della spettacolare GT da rally di secondo raggruppamento gommata Pirelli, curata dal team Pentacar di Colico e griffata dai colori Sanremo Games con il supporto del patron Maurizio Pagella, imprenditore e pilota ligure anche lui presente al Vltava Rallye sotto le insegne della scuderia Rododendri Historic Rally, sempre su Porsche, affiancato da Roberto Brea. Il poker di equipaggi italiani sulle ammirate vetture della Casa di Stoccarda è completato da Antonio “Nello” Parisi, alla ricerca di conferme in una serie dove spesso ha saputo mettersi in luce, in coppia con Giuseppe D’Angelo e dal sanremese Mirko Acconciaioco, che alle note avrà Andrea Demonte.
Dichiara Da Zanche in vista dell’impegno in Repubblica Ceca: “Andiamo incontro a una gara dalle tante incognite. Proprio in questi giorni nella zona della competizione ha nevicato e quindi troveremo temperature fredde, mentre le condizioni del fondo vedremo che evoluzioni avranno da qui al fine settimana. Senza dubbio la scelta degli pneumatici sarà fondamentale e il fatto che in questo evento siamo all’esordio assoluto complica tutto, anche perché troveremo una concorrenza già esperta e quindi ancor più competitiva. Si tratta di una trasferta tutta da interpretare, insomma, valuteremo alla fine se saremo stati bravi e magari anche un pizzico fortunati”.

Venerdì 21 aprile la partenza del 26° Historic Vltava Rallye è in programma alle 15.15 con arrivo alle 17 di sabato. Nelle due tappe della competizione, che ha base a Klatovy e si disputa interamente su fondi asfaltati, i concorrenti percorreranno 552 chilometri complessivi, dei quali 166 di tratti cronometrati, suddivisi in un totale di 14 prove speciali: cinque da disputare venerdì e ben nove sabato.

Gianluca Marchese

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews