Verso le elezioni amministrative 2017: prime indicazioni in Alta Valtellina

Tre, su sei comuni della provincia di Sondrio chiamati alle urne per il rinnovo amministrativo di giugno, sono in Alta Valtellina. Si tratta di Valdidentro, Valdisotto e Valfurva. Gli altri tre sono Aprica, Campodolcino e Valmasino. Si vota l’11 giugno 2017 e i cittadini chiamati alle urne sono complessivamente (in valle) 11.000…

I giochi sembrano fatti in Valdidentro con il sindaco uscente Ezio Trabucchi (con un gruppo – ha fatto sapere – ampiamente rinnovato) a confronto con una lista di giovani che si è presentata ufficialmente nelle scorse settimane, guidata da Massimiliano Gosch Trabucchi espressione del “progetto LabVenti27”.
In Valdisotto non ci sono indicazioni ufficiali, anche se voci ed indiscrezioni anticipano una possibile ridiscesa in campo del gruppo che ha amministrato sino alle dimissioni del sindaco Sergio Bracchi. Se vi saranno o meno confronti con altri schieramenti, ad oggi, non è possibile dare risposta.
In Valfurva, intanto, arrivano le prime indicazioni circa le candidature. Ad annunciare la ricandidatura del gruppo governante in carica, espressione della lista civica Forba, è stato il capogruppo Luca Bellotti che nella sua nota diffusa alla stampa ha parlato di “senso di responsabilità”.
«Abbiamo deciso di chiedere ai Nostri compaesani – scrive Bellotti – la possibilità di poter concludere i vari progetti che abbiamo sviluppato in questo quinquennio. Malgrado le difficoltà che stiamo attraversando siamo convinti che le sfide dei prossimi anni siano molto importanti per la Valfurva e per l’intero comprensorio dell’Alta Valle e pertanto la rinnovata lista civica Forba si metterà nuovamente a disposizione della Comunità nelle prossime elezioni amministrative per cercare di raccogliere il consenso che le dia la possibilità di non disperdere il lavoro intrapreso nel segno della continuità. Amministrare ai giorni nostri non è cosa semplice ma la passione, il senso di responsabilità e la determinazione a volte sono in grado di travolgere e superare ogni tipo di perplessità ed incertezza».
Questa la posizione della maggioranza uscente con il sindaco Angelo Cacciotto che ha dichiarato di voler riflettere ancora prima di sciogliere la riserva rispetto alla sua ricandidatura. Circa la posizione della minoranza che fa capo all’ex sindaco Gianfranco Saruggia e ad Edoardo Dei Cas non vi sono, al momento, pronunciamenti.

Ci sono due mesi di tempo per completare i diversi ragionamenti; tutto il tempo per mettere a punto le candidature ed i programmi…

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews