Mtb: Stefano Lanzi apre la stagione 2017 con un doppio acuto

Stefano Lanzi apre la stagione 2017 delle “ruote grasse” con un doppio “acuto”. Prima indossa la maglia di leader (Master3) nel noto circuito nazionale “Trek Zero Wind Mtb Challenge 2017” dopo le prime due prove, ovvero la South Garda Bike (Medole – Mantova) e la Mtb Garda Marathon (Verona) e poi l’ottimo risultato – a livello provinciale (vincitore assoluto) – nella prima prova del circuito Valtellina Mtb Race 2017, organizzato dall’US. ACLI di patron Francesco Passerini in quel di Pilasco – Ardenno, nell’edizione “undici” in ricordo di “Federico Fini”.

Ai nastri di partenza ben oltre 100 bikers, segno questo che il rinnovato “challenge” (Valtellina Mtb Race 2017) a livello provinciale e proposto dal settore ciclismo (off – road) dell’U.S. ACLI Sondrio è vivo più che mai! Domenica 9 aprile 2017, il giorno delle Palme, in quel di Ardenno (frazione Pilasco) è andata in scena la undecima edizione del Trofeo Memorial “Federico Fini” … quest’anno e per la seconda volta inserito nel circuito “off – road” provinciale dell’US. ACLI Ciclismo come prova di esordio dello stesso circuito. Queste le caratteristiche tecniche del tracciato di “race”: un unico anello di 25 chilometri per un dislivello in positivo di circa 1000 metri attraverso sentieri e mulattiere attorno all’abitato di Ardenno; il vincitore assoluto, Stefano Lanzi, ha coperto l’intero percorso in 1h 07’ 27” relegando al secondo e al terzo posto, rispettivamente, Marco Gavazzi e Stefano Moretti. Lo abbiamo incontrato al termine della gara di Ardenno (felicissimo per il risultato ottenuto) e gli abbiamo chiesto alcune sue impressioni circa questa prima parte della stagione agonistica 2017 che si preannuncia – come sempre – molto impegnativa.

La parola a Stefano Lanzi del Lissone Mtb.
«Un trofeo, quello in ricordo di Federico Fini, a cui tengo molto. Un parterre di livello (Baretto, Moretti, Zampatti, Colombo, Mosconi, Togni, Gavazzi e Previsdomini per fare alcuni nomi, oltre ad un nutrito gruppo di bikers del team Pavan) quello dei partecipanti e come sempre partenza al fulmicotone; io comunque tranquillo ho sempre avuto il polso della situazione … e ad un certo punto ho incrementato il ritmo e sono rimasto solo con Igor Baretto con il quale ho accesso veramente una bella battaglia a suon di pedalate. Alla fine – sul traguardo di Pilasco – l’ha spuntata lui, ma con un gesto di vero fairpaly – essendo Elite – non ha voluto il suo inserimento nella classifica finale lasciando a me il primo posto ed il trofeo; grazie Igor per la tua meravigliosa sportività …
Per quanto riguarda, invece, la “forma” non mi posso proprio lamentare; sono molto tranquillo e penso positivo; cerchiamo – prossimamente – di onorare al meglio la nostra meravigliosa Valtellina e Valchiavenna in occasione degli impegni agonistici che mi porteranno lontano dalla provincia di Sondrio.
Due parole le voglio spendere anche sul circuito del Trek Zero Wind Mtb 2017 a cui tengo molto e dove – in questi ultimi anni – ho sempre ben figurato! Un importante “challenge” a livello nazionale dove sono riuscito ad ottenere due ottime prestazioni. La prima nella prova di esordio a Medole (Mantova) con la South Garda Bike (domenica 19 marzo 2017) e dove sono riuscito ad ottenere un prestigioso secondo posto di categoria (Master3), mentre nella seconda prova (domenica 2 aprile) quella di Garda sono salito – nuovamente – sul podio (M3), ma questa volta ho calcato il più alto, classificandomi al 35esimo posto nell’assoluta.
A seguire i prossimi impegni agonistici saranno: oltre ad alcune “race” off – road in provincia (Valtellina Mtb race 2017 – US. ACLI), la prossima domenica 7 maggio 2017 sarò al via – per difendere la maglia di leader di categoria Master3 alla “Conca d’Oro” – in quel di Odolo (Brescia) – come terza tappa del Trek Zero Wind Mtb Challenge 2017 (una gara che mi piace molto e dove sono sempre riuscito a ben figurare); a seguire poi sarò impegnato all’Elba – nella Capoliveri Legend Cup 2017 e tappa dell’UCI Mountain Bike Marathon Series 2017 domenica 14 maggio 2017 e obiettivi della stagione agonistica saranno l’Italiano “marathon” in Val di Sole (Malè – Trentino Alto Adige) a luglio (domenica 16) ed il Mondiale XCO categoria “Master” in quel di Andorra – Vallnord (tra Francia e Spagna in cima ai Pirenei) il 24/25 giugno 2017».

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews