Rugby femminile, Sondalo: le Ladies dominano il torneo di casa

Giornata da incorniciare per il Ladeis Team che sbanca il Torneo di Sondalo valido per l’ottava giornata di Coppa Italia di rugby a 7 femminile. La formazione sondalina ha messo in riga nell’ordine Como, ASR Milano e Varese, siglando 16 mete e subendone solo 2. Peccato per l’assenza all’ultimo momento delle formazioni di Cernusco e Sondrio che ha costretto gli organizzatori a variare il programma, con un minore numero di gare. Per il folto pubblico presente lo spettacolo offerto dalle quattro formazioni in campo è stato di ottimo livello con gare entusiasmanti e una valanga di mete di ottima fattura. Chi ne è uscito con le ossa rotte e con l’ennesima figuraccia è stato ancora una volta il Comitato Regionale Lombardo che per l’appuntamento sondalino ha designato un solo direttore di gara pur programmando la giornata con gare in contemporanea su due campi, come è sempre stato fatto nelle precedenti giornate. Solo grazie alla presenza di Sara Amonini che era giunta a Sondalo per giocare con la squadra del Sondrio e alla fine si è trovata ad arbitrare, il torneo ha potuto avere un andamento regolare.
Il Presidente Fulvio Paganoni non le manda certo a dire “Rugby Sondalo ne ha ormai le scatole piene di tutte queste mancanze di rispetto e farà sentire la propria voce nelle sedi opportune, a partire dalla vicenda di una fantomatica concussion (è il riposo forzato per un atleta che abbia subito un colpo in testa) comminata ad una giocatrice del Sondalo nello scorso torneo, senza che l’atleta stessa ne fosse stata informata per la tutela della propria salute. Ma su questa vicenda torneremo di sicuro dopo che la Federazione avrà esaminato il ricorso presentato dal Rugby Sondalo e, se è vero che il tecnico della Nazionale Conor O’Shea ha detto che è ora che salti qualche testa, qualche testa dovrà saltare”.

Tornando al torneo di Sondalo, le sei gare disputate hanno messo in mostra la qualità del gioco e la capacità delle ragazze di saper giocare un rugby spettacolare fatto di continui cambi di fronte e di azioni vorticose.
Per le padrone di casa l’impegno più ostico si presentava subito al primo incontro dove Sondalo e Como erano consapevoli di giocarsi probabilmente il primo posto. Partita entusiasmante con le sondaline molto attente in difesa e pronte a lanciare le proprie punte di diamante ogni qualvolta avevano la palla in mano. Ne è scaturito un 3-0 che non lasciava dubbi sulle intenzioni del Ladies Team di far proprio il torneo.
La seconda gara con l’ASR Milano era meno complicata, ma per questo non per niente facile. Le milanesi non ci stavano a fare da sparring partner e ingaggiavano una dura lotta su ogni pallone. Le valtellinesi ricorrevano alla loro capacità di variare schemi e gioco riuscendo a fare propria la gara con cinque marcature messe a segno da cinque atlete diverse.
L’ultima gara vedeva il Sondalo opposto ad un Varese ormai rassegnato che lasciava carta bianca alle valtellinesi che chiudevano il torneo in scioltezza con altre otto mete.

Prossimo appuntamento: Domenica 7 maggio : 9°^ giornata a Segrate.

*********************************************************

COPPA ITALIA FEMMINILE DI RUGBY A 7
8^ GIORNATA A SONDALO
SONDALO – COMO 15-0 (2 m. Galli, 1 m. Manzolini)

SONDALO – ASR MILANO 25-5 (1 m. Manzolini, Piuselli, Muscetti, Pedranzini, Pini)
SONDALO – VARESE 40-5 (3 m. Piuselli, 2 m. Galli, Pedranzini, 1 m. Manzolini)
ASR MILANO – VARESE 35-5
COMO – VARESE 30-5
COMO – ASR MILANO 35-0
Classifica: 1° Sondalo, 2° Como, 3° ASR Milano, 4° Varese
Formazione: Biancotti, Compagnoni, Della Vedova, Galli, Gobbi Frattini, Manzolini, Muscetti, Pedranzini, Pini, Piuselli, Prevostini, Valzer. Allenatori: Ivan Dal Pozzo, Davide Pozzi.

*********************************************************

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews