Cai Valfurva, gita sci alpinistica al seguito dell’Adamello ski raid 2017

Quella della prima domenica di aprile 2017 è una occasione particolarmente interessante da cogliere per gli appassionati di sci alpinismo del Cai Valfurva. Ci si avvia alla conclusione della stagione ed ogni opportunità per una bella escursione con le pelli di foca è sempre ben accolta.
Questa volta la meta è stata l’Adamello, a seguito dello “ski raid 2017”.

Partenza molto presto dalla Valfurva ed arrivo al Tonale alle 6.30 siamo al Passo del Tonale. “La funivia – racconta il presidente Luciano Bertolina – ci porta al Passo Presena (quota 3000); assistiamo all’arrivo delle prime squadre femminili partite dal Paradiso e poi quelle maschili partite dalla Tonalina; facciamo un po’ di tifo insieme a migliaia di appassionati che seguono l’Adamello ski raid 2017, poi intraprendiamo la discesa al rifugio Mandrone (quota 2442). Qui mettiamo le pelli e attraverso il ghiacciaio del Pian di Neve saliamo al Rifugio Caduti dell’Adamello alla Lobbia Alta (quota 3040). Ancora un po’ di tifo – aggiunge Bertolina – ai 700 concorrenti e poi altra discesa fino al Rifugio Mandrone da dove parte la salita al Passo Presena. Le condizioni meteo sono variabili; c’è anche un po’ di neve con nebbia che ci sorprendono durante il percorso. Dal passo Presena la discesa al Tonale avviene sulla pista battuta. Con un gruppo soddisfatto dopo quasi 20 km e 1200 metri di salita si conclude l’escursione e ci si appresta al rientro in Valfurva, pronti per altri appuntamenti ed altre escursioni”.

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews