Bormio, Pasquali: ecco il regolamento dell’edizione 2017

Quasi tutto pronto per l’edizione 2017 de I PASQUALI di Bormio. L’antica usanza si ripete nel giorno di Pasqua da tempo immemorabile ed ogni volta il fascino è sempre grande…

Nella prima riunione preparatoria, a fine marzo, accanto alle indicazioni ed alle consuete raccomandazioni, sono stati annunciati i partecipanti: a farla da padrone, numericamente parlando, il Reparto Combo con 6 portantine; tra due e quattro le presenze degli altri reparti

Ecco il Regolamento di questa edizione

Art. 1
L’Associazione “I Reparti di Bormio” organizza per la domenica di Pasqua, 16 aprile 2017, la tradizionale manifestazione de “I PASQUALI”.

Art. 2
Lo scopo della manifestazione è quello di mantenere viva ed attuale un’antica ed originale tradizione che si distingue per come si esprime e per le tematiche che propone in relazione alla Pasqua.

Art. 3
La manifestazione consiste nell’esposizione dei Pasquali in P.zza V° Alpini , entro le ore 09.00, nella sfilata a partire dalle ore 10.00 da P.zza V° Alpini attraverso Via Roma fino alla P.zza Cavour, dove riceveranno la benedizione pasquale dall’Arciprete di Bormio e resteranno in esposizione per il pubblico e per la Giuria. L’esposizione si prolungherà obbligatoriamente fino alle ore 19.00 di lunedì 17 aprile 2017 (è concesso rimuovere alcune componenti del Pasquale se di notevole valore, pezzi che verranno nuovamente esposti il lunedì mattina).

Art. 4
La premiazione avverrà domenica 16 aprile in Piazza Cavour alle ore 17.00.
All’atto della premiazione verrà consegnato al capo pasquale un buono-valore da convertire in denaro solo dopo l’esposizione di domenica e lunedì.

Art. 5
Sono ritenuti Pasquali e come tali classificati solamente i lavori presentati su UNA unica portantina, iscritta in concorso per uno dei REPARTI di BORMIO e portata a spalla obbligatoriamente da coloro che indossano il tradizionale costume di Bormio, pertanto, tutti coloro che si alterneranno nel trasporto del Pasquale dovranno rispettare questa regola.
I Pasquali che verranno preceduti da un gruppo folkloristico acquisteranno punteggi per la “presentazione”, tenendo conto che le carrozze trainate da cavalli dovranno obbligatoriamente posizionarsi davanti alla sfilata generale ed essere muniti di sacco raccolta escrementi.
Il gruppo dovrà rispettare la tradizione del costume (anche gli adulti accompagnatori e/o aiutanti dei bambini), non creare spazi vuoti nella sfilata e procedere alla distribuzione degli omaggi folkloristici, in Piazza Cavour, solo successivamente alla benedizione.
E’ di notevole importanza il comportamento civile e il rispetto delle regole da parte del gruppo durante l’esposizione iniziale, la sfilata, il momento della benedizione, la visita del pubblico e della giuria e la permanenza sino alla fine della manifestazione lunedì 17 aprile 2017.

Art. 6
Le iscrizioni si ricevono gratuitamente presso la sala riunioni della Banca Popolare di Sondrio (c/o filiale di Bormio, 1° piano) Via Roma 131, già nella prima riunione di venerdì 31 marzo alle ore 18.30 accompagnate dalle seguenti informazioni:

  • – titolo del pasquale
    nome e cognome del capo pasquale (da identificare in una max due persone fisiche) e numero di telefono per eventuali necessità
    reparto di appartenenza
    dimensioni della portantina : lunghezza a discrezione, larghezza max finita mt.3.30, altezza max finita mt. 3.00 dal piano barella ingombro totale
  • – numero ed età indicativa dei componenti del gruppo
    necessità tecniche (obbligo uso prese corrente a norme CEE)
    luogo di ubicazione del pasquale in lavorazione in quanto i giurati, a loro discrezione, potranno visitare e dare una prima valutazione ai pasquali già durante i giorni precedenti la Pasqua

Art. 7

Nella seconda riunione prevista per martedì 11 aprile alle ore 18.30, sempre presso la sala riunioni della Banca Popolare di Sondrio (c/o filiale di Bormio, 1° piano) Via Roma 131, si definiranno con i capo pasquali le più urgenti modalità di svolgimento della manifestazione e verranno consegnati gli omaggi integrativi del costume bormino da distribuire in modo equo e a rotazione tra i componenti dei gruppi; dovranno essere consegnati i significati dei pasquali su supporto elettronico (formato Word chiavetta USB) e in n. 25 copie cartacee.
Dovranno altresì essere comunicati obbligatoriamente i nominativi dei 3 giurati di reparto.

Art. 8
La Giuria sarà così composta:

  • – 15 rappresentanti (3 per ogni reparto) nominati a libera scelta dai pasqualisti i quali esprimeranno 2 voti , ognuno compresi tra 10 e 60 punti e non potranno votare per i pasquali appartenenti al proprio reparto.
  • – rappresentanti esperti nominati dall’Ass. I Reparti di Bormio che assegneranno in base alle proprie competenze i seguenti premi speciali:
    • – premio miglior significato religioso
    • – premio miglior lavoro artigianale
    • – premio miglior lavoro artistico
    • – premio tradizione e cultura
    • – 5 rappresentanti di Reparto (uno per reparto scelti tra i componenti del consiglio in carica dell’associazione stessa), questi esprimeranno eventuali punti di penalizzazione da 1 a 30 su orari, abbigliamento, sfilata, comportamento, misure, eventuali oggetti riciclati da precedenti edizioni, norme CEE.

La sommatoria dei voti dei 12 giurati (tenendo presente che ogni pasquale non riceve i voti dai 3 giurati del proprio reparto) escludendo il voto più alto e quello più basso e sottraendo gli eventuali punti di penalizzazione darà il punteggio finale del Pasquale.
Qualora si verificassero comportamenti incivili dopo la premiazione, il pasquale in causa verrà penalizzato con riduzione, fino al 50%, del premio in denaro.

Art. 9
I rappresentanti della giuria porteranno un tesserino di riconoscimento evidente e potranno visitare i singoli Pasquali già dal pomeriggio di sabato 15 aprile a seguito della riunione che conferisce loro l’incarico ufficiale. Nella giornata di domenica valuteranno i Pasquali a partire dalle ore 08.00 in P.zza V° Alpini e fino al massimo alle ore 13.00 in P.zza Cavour. Presso ogni pasquale dovrà essere sottoscritto il passaggio del rappresentante di giuria su apposita scheda di convalida.

Art. 10
Eventuali reclami dovranno essere presentati il giorno di Pasqua per iscritto e accompagnati dalla cifra di euro 100,00 (restituibili in caso di accettazione del reclamo) al responsabile designato dagli organizzatori.

L’Associazione “I Reparti di Bormio”

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews