Nel giorno della festa del papà, una firma a sostegno della famiglia

In poco tempo la raccolta di firme “Mamma, Papà & Bimbi” a sostegno del matrimonio e della famiglia ha superato in valle le 1.000 adesioni. La raccolta prende impulso in occasione della festa del papà con numerose iniziative in tutta la provincia, fra cui segnaliamo un gazebo a Sondrio e banchetti alla fiera di San Giuseppe di Grosio e di Berbenno.
Domenica 19 marzo 2017 è la festa di San Giuseppe, sposo di Maria e padre putativo di Gesù. La figura di San Giuseppe è diventata l’archetipo del buon padre e per questo il 19 marzo è anche la festa del papà. Nel martirologio romano si legge “La Chiesa con speciale onore lo venera come patrono, posto dal Signore a custodia della sua famiglia”. Ecco: primo compito di un buon papà è custodire e proteggere la propria famiglia.
La giornata è quindi l’occasione per riflettere sull’importanza della famiglia: cellula fondamentale della società, come la definisce la Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo. È l’occasione per affermare che le feste del papà e della mamma non vanno tolte ma semmai valorizzate. È l’occasione per ribadire che i bambini hanno bisogno proprio del papà e della mamma e non di indistinte figure che svolgono ruoli genitoriali identificati burocraticamente con dei numeri (“genitore 1” e “genitore 2”). Un bimbo non ha bisogno di generico affetto ma specificamente dell’affetto di una famiglia, di amore materno e paterno.
Per questo il comitato “Difendiamo i nostri figli” della provincia di Sondrio propone per la festa del papà di firmare la petizione europea “Mamma, Papà & Bimbi”. Con essa si chiede all’Europa di superare l’attuale confusione sul concetto di famiglia e di trovare una comune definizione in modo che, quando nei trattati o nelle direttive si parla di famiglia o di matrimonio, sia chiaro cosa si intende e sia accettato da tutti. Il terreno comune, compatibile con la legislazione di tutti gli stati membri, è definire il matrimonio come l’unione stabile tra un uomo ed una donna e la famiglia basata sul matrimonio e sulla discendenza. Ossia: mamma, papà, bambini. La petizione ha raggiunto in poco tempo 1.000 adesioni in provincia di Sondrio. Nel fine settimana si terranno delle raccolte firme nelle comunità di Verceia, Somaggia, Borgonuovo di Piuro, Mese, Gordona, Campo, Novate Mezzola, Colico, Villatico, Curcio, Laghetto, Andalo Valtellino, Delebio, Piantedo, Regoledo, Morbegno, Berbenno, Sondrio, Poggiridenti, Grosio, San Nicolò Valfurva. Verranno anche allestiti un gazebo a Sondrio e dei banchetti a Berbenno e a Grosio durante le rispettive fiere patronali di San Giuseppe.
Il comitato ringrazia sentitamente tutte le persone e le realtà che stanno generosamente collaborando ed invita chi fosse interessato a promuovere l’iniziativa a contattarlo
all’email sondrio@difendiamoinostrifigli.it o chiamando il n. 339 5657310.
Ricorda inoltre che si può aderire anche online sul sito web
http://www.mumdadandkids.eu/it.
L’iniziativa è promossa anche dalla pagina facebook “Valtellina per la famiglia” (https://www.facebook.com/Valtellina-per-la-famiglia-942164022514292/

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews