Cronaca: vigili del fuoco di Sondrio impegnati su diversi fronti

Giornata particolarmente intensa per il personale del Comando provinciale di Sondrio dei Vigili del Fuoco che è stato impegnato in diversi interventi di soccorso, soprattutto per recupero infortunati da slavina, incendi boschivi, un recupero cadavere da abitazione e il salvataggio di un probabile suicida dalle acque del fiume Adda, si segnalano di seguito gli elementi salienti degli interventi effettuati.

Alle ore 13.18 personale del Nucleo SAF provinciale della sede di Sondrio interveniva nel Comune di Lanzada, località ghiacciaio dello Scerscen, a quota circa 3200 mt per ricerca di persone disperse a seguito del distacco di una slavina, mentre gli stessi erano impegnati in attività di sci alpinismo fuori pista. Personale elitrasportato da elinucleo VF di Varese Malpensa e dalla sede centrale di Sondrio si impegnava nelle ricerche coordinandosi con il personale del Soccorso Alpino, presente al seguito dell’elisoccorso 118, e della Guardia di Finanza (SAGF), presente per i rilievi del caso. A seguito della slavina, venivano estratte le salme di due persone, messe a disposizione del Medico legale, e recuperata una terza incolume, che aveva proceduto all’attivazione dei soccorsi. Le operazioni si concludevano alle ore 15.30 circa.

Alle 13,51 squadra della Sede Centrale procedeva al soccorso e al recupero di una persona che si era immersa nelle acque del fiume Adda per cause da accertare, ma non si escludono la volontà suicida o uno stato di alterazione mentale. Lo stesso veniva affidato alle cure del personale 118.

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews