Aprica si prepara per una tappa del circuito europeo di snow volley

Dalle spiagge incandescenti di Santa Monica e Copacabana alla neve fresca delle Alpi: dopo il beach, in Europa adesso impazza lo Snow Volley. La versione invernale del beach volley ha il suo primo tour nazionale con accesso diretto al CEV Snow Volleyball European Tour 2017. L’ Acqua San Bernardo Snow Volley Tour toccherà le località sciistiche di: San Sicario (To), Alta Badia (Bz), Aprica (So) e Prato Nevoso (Cn).

Lo Snow Volley è oggi uno sport ufficialmente riconosciuto a livello internazionale, e anche molto praticato, che non ha assolutamente niente da invidiare alla sua popolarissima controparte originale giocata ormai da chiunque sulle spiagge di mezzo mondo. In una manciata di stagioni, lo Snow Volley, che con il ‘beach’ condivide le regole ufficiali di gioco dettate dalla FIVB, ha conquistato l’interesse di professionisti, amatori o semplici appassionati di questo sport che, con non poca sorpresa, dichiarano di ritrovare le condizioni ideali di gioco e l’atmosfera festosa e coinvolgente tipica dei tour estivi, proprio sulla nevi d’alta quota in pieno inverno.
L’ Acqua San Bernardo Snow Volley Tour è il primo tour nazionale di questa nuova disciplina sportiva che cresce a ritmi impressionanti in termini di consensi, popolarità e riconoscimenti ufficiali. L’appuntamento con l’evento inaugurale del tour è fissato a San Sicario (To) in Val di Susa i prossimi 25 e 26 febbraio. Si proseguirà con le tappe in Alta Badia (Bz) l’11 e 12 marzo, Aprica (So) il 25 e 26 marzo e il gran master finale di Prato Nevoso (Cn) dal 31 marzo al 2 aprile, dove i migliori rappresentanti italiani di questa specialità si contenderanno l’accesso diretto per l’ultima tappa del CEV (Confédération Européenne de Volleyball) Snow Volleyball European Tour 2017 di Plan de Corones (Bz).

snow-volley-rep-2Lo Snow Volley fa la sua prima apparizione in Russia, dove viene praticato a livello amatoriale durante alcune feste locali tradizionali organizzate in concomitanza con il periodo natalizio. La versione invernale del beach volley si diffonde rapidamente in Europa, riscuotendo un enorme successo soprattutto in Austria. La ÖVV (Österreichischer Volleyballverband) austriaca, è infatti la prima federazione europea di pallavolo a eleggere lo Snow Volley disciplina ufficiale nel 2011. Un successo inarrestabile che spinge il Presidente del CEV, Aleksandar Boričić, a riconoscere ufficialmente il primo campionato europeo nel 2016. Anche la FIVB, in occasione delle ultime Olimpiadi di Rio, ha controfirmato una lettera di intenti per lo sviluppo e la diffusione del progetto Snow Volley. La voglia di sperimentare lo Snow Volley ha contagiato anche l’Asia Mediorentale, dove durante lo scorso week-end si è disputata la prima tappa del Tour Europeo che ha eccezionalmente trasferito il suo intero spettacolo a Dizin in Iran -alla quota record di 2650 s.l.m. -. Gli atleti di Austria, Repubblica Ceca, Iran, Italia, Germania, Polonia, Russia e Slovenia si sono affrontati sotto una soffice nevicata che ha reso il torneo extra-continentale ancora più avvincente ed emozionante.
In Italia, il testimone è raccolto da un gruppo di giovani entusiasti e appassionati con l’obiettivo di portare lo Snow Volley alla ribalta nazionale. Reduce dall’esperienza in Iran come quota italiana per la tappa europea, Matteo Carlon, fondatore della D4P e responsabile del progetto Snow Volley Italia dichiara: “Abbiamo iniziato quasi per gioco organizzando il primo torneo italiano di Snow Volley ai piedi delle piste da sci del comprensorio Mondolé Ski di Prato Nevoso (Cn) nel 2015, la prima località sciistica a credere nell’enorme potenziale di questa attività. Il successo è stato pressoché immediato con oltre 150 partecipanti. Il 2016 è stato l’anno dei record: siamo riusciti nell’intento di organizzare il più grande torneo al mondo di questa specialità. Tre giorni di sport e puro divertimento per gli oltre 350 iscritti provenienti da 4 nazioni diverse e 13 regioni d’Italia che hanno affollato i 17 campi da gioco installati nella consueta cornice di Prato Nevoso (Cn). Quest’anno, siamo stati letteralmente sommersi di adesioni tant’è che abbiamo deciso di organizzare un vero e proprio tour nazionale, l’Acqua San Bernardo Snow Volley Tour, che offre inoltre l’accesso diretto alla tappe di Kranjska Gora in Slovenia e Plan de Corones dello ‘Snow Volleyball European Tour’ tramite la concessione di wild card. L’arco alpino è lo scenario perfetto per ospitare ogni genere di attività sportiva invernale, e di certo lo Snow Volley non può assolutamente essere da meno considerando le richieste incessanti da parte dei tantissimi ‘beacher’, che in questo caso preferiamo definire ‘snower’, i quali non hanno nessuna intenzione di rinunciare a praticare il loro sport preferito anche durante la stagione invernale. Le iscrizioni sono aperte, vi aspettiamo numerosi”.

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews