Turismo, sci in notturna in Alta Valtellina: passione che cresce

Lo sci notturno è un’attrazione presente in diverse località sciistiche delle Alpi desiderose di ampliare la propria offerta turistica. Bormio è sicuramente al top da questo punto di vista potendo permettersi una pista illuminata di ben 4 km e servita da un moderno impianto di risalita, la cabinovia Bormio-Bormio 2000. Il tracciato si snoda, di fatto, su due piste del comprensorio: la pista blu (facile) Genziana e la rossa (livello intermedio) Stelvio.
Il percorso illuminato ha un dislivello di 727 metri: dai 1.952 m di Bormio 2000 ai 1.225 m del fondovalle. La discesa è molto appagante soprattutto nel secondo tratto quando il percorso si trova sulla Stelvio, famosissima e leggendaria pista del circuito di Coppa del Mondo di sci alpino. Lungo la discesa vi è la possibilità di sostare nei locali dove potersi riscaldare e, per i più audaci, ballare.

Il prossimo appuntamento con la pista illuminata di Bormio sarà giovedì 9 febbraio dalle 20:00 alle 23:00. Poi sarà il turno della pista Deborah Compagnoni a Santa Caterina Valfurva.

Di seguito il calendario completo con i prossimi appuntamenti:

– giovedì 9 febbraio pista Stelvio – Bormio
– giovedì 16 febbraio pista Deborah Compagnoni – Santa Caterina
– sabato 25 febbraio pista Stelvio – Bormio
– giovedì 2 marzo pista Deborah Compagnoni – Santa Caterina
– giovedì 9 marzo pista Deborah Compagnoni – Santa Caterina

Pista illuminata a Bormio: i prezzi dello skipass
Tariffa Adulto: € 16,00. – Tariffa Ridotto: € 12,00 (Baby, Junior, Senior, residenti in provincia di Sondrio). Si ricorda che lo sci notturno è gratis per i possessori di Bormio Skipass plurigiornalieri in corso di validità con durata minima 6 giorni.

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews