Amici della Musica: il grande melodramma protagonista al Sociale di Sondrio

Lunedì 19 dicembre 2016, ore 20.45, brillante serata musicale al Teatro Sociale di Sondrio organizzata dagli “Amici” di Sondalo e dal CID cittadino. Un concerto pre-natalizio che sarà anche l’occasione per anticipare gli auguri di buone feste a tutti. Il M° Lorenzo Passerini, fiore all’occhiello del mondo artistico-culturale della nostra Provincia, sarà alla guida dell’Orchestra Antonio Vivaldi, del Coro del Teatro Municipale di Piacenza (diretto da Corrado Casati) e da un quartetto di solisti di canto formata da giovani ma già agguerriti professionisti dell’opera lirica: Maria Francesca Mazzara (soprano), Isabel De Paoli (mezzosoprano), Azer Zada (tenore) e Vincenzo Petrucci (baritono). Insieme al cast è revista la partecipazione straordinaria del soprano Luciana Serra, madrina della serata ma anche interprete di due grandi arie tratte dal suo repertorio belcantistico che l’ha resa famosa nel mondo.
È dunque l’opera a farla da padrona in questo nuovo appuntamento musicale ricco e articolato, che vedrà in ideale passerella compositori che hanno illustrato la storia d’Italia e fatto conoscere al mondo intero il nostro invidiabile genio musicale: Giuseppe Verdi, Gioachino Rossini, Ruggero Leoncavallo e Giacomo Puccini. Si alterneranno brani molto popolari come le Ouverture da “L’Italiana in Algeri”, “La forza del destino”, “Il Turco in Italia”, “Nabucco”, ma ascolteremo anche il Coro a Bocca Chiusa dalla “Madama Butterfly” (l’opera di Puccini che ha inaugurato la nuova stagione scaligera e che è stata trasmessa in diretta proprio al Sociale), la Marcia Trionfale e Cori dell’“Aida”. In più, ovviamente, arie per cantanti solisti come “Per lui che adoro” da Rossini, la delicatissima “Vergine degli Angeli” dalla “Forza” di Verdi, “Ridi pagliaccio …” di Leoncavallo. Sarà poi eseguito il duetto per soprano e baritono “Per piacere la signora” dal “Turco in Italia” e ancora il leggendario “Nessun dorma” dalla “Turandot” pucciniana (cavallo di battaglia dei più grandi tenori), nonché lo strepitoso quartetto del “Rigoletto” “Bella figlia dell’amore …”.
Luciana Serra, ospite d’onore, non potrà esimersi dal deliziarci da par suo con la preghiera “Juste ciel”, da “L’assedio di Corinto” di Rossini. In pratica un grande concerto per esplorare il repertorio più noto e apprezzato del melodramma italiano fra Otto e Novecento. Tutti temi conosciuti, entrati nella memoria collettiva, che preannunciano emozioni e suggestioni sonore, sentimenti nazionali accanto a incursioni esotiche.
Conoscendo poi l’esuberanza e il talento del M° Passerini, la serata non finirà col programma ufficiale, ma proseguirà con non meno strepitosi bis. Il giovanissimo Passerini (Morbegno 1991) ha iniziato la sua carriera nel 2011 a soli vent’anni e si è già esibito in importanti teatri a Milano, Vicenza, Verona, Como ecc. Recentemente a capo anche dell’Orchestra “Magna Grecia”, è stato nel 2015 assistente del M° Nicola Luisotti in tournèes a Madrid e al Covent Garden, nonché alla Scala di Milano.
L’Orchestra Vivaldi è una creatura dello stesso M° Passerini, che da sempre si avvale della collaborazione degli amici-colleghi Piergiorgio Ratti e Olga Introzzi. Divenuta in poco tempo una realtà stabile nel panorama musicale regionale, vanta partecipazioni a importanti stagioni concertistiche, teatri e festival. I suoi componenti sono selezionati tra giovani musicisti – alcuni dei quali valtellinesi – accomunati dal desiderio di promuovere una attività artistica giovanile e nuova. L’ensemble ha all’attivo più di cento performance e la tournèe spagnola del 2014 ne ha sancito il debutto sulla scena europea.
Nel 2015 è diventata orchestra residente della stagione concertistica “Serate Musicali” di Milano e da questa Stagione è orchestra in residenza del Teatro Sociale di Sondrio.

Amici della Musica

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews