Artigianato in fiera 2016: grande visibilità per il “villaggio Valtellina”

Grande visibilità per il ‘Villaggio Valtellina’ a ‘L’Artigiano in Fiera’, amplificata dai numeri da record messi a segno dalla quinta edizione andata in scena a Fiera di Milano Rho-Pero da sabato 3 a domenica 11 dicembre. L’evento, infatti, ha attirato una quantità di visitatori superiore alle performance passate, per la gratificazione degli espositori che vi hanno partecipato. Un risultato sorprendente che, attribuibile anche all’onda lunga dell’effetto Expo, segna una sorta di mutazione genetica de ‘L’Artigiano in Fiera’: non più solo campionaria per gli acquisti natalizi ma sempre più evento da vivere, momento di intrattenimento e occasione per mettere in risalto le destinazioni turistiche.
Soddisfazione per il riscontro ottenuto in questa edizione hanno espresso all’unisono gli operatori della nostra provincia presenti con i loro stand all’interno del ‘Villaggio Valtellina’, il cui allestimento e coordinamento è stato curato per il quinto anno consecutivo da Valtellina Turismo. Nella sua area di circa 500 mq all’interno del Padiglione 6 della fiera (tra A 120 e D 119) il ‘Villaggio Valtellina’ ha ospitato LO SPAZIO DI PROMOZIONE TURISTICA DI VALTELLINA TURISMO (in tutto circa 40 mq) e AZIENDE VALTELLINESI DI QUALITÀ: Birrificio Legnone di Dubino, Birrificio Revertis di Caiolo, Bresaola Ferraro di Dubino, Cantina Rivetti e Lauro di Tirano, Greenflex di Talamona, Melavì di Ponte in Valtellina, Nera Vini di Chiuro, Nuova Serpentino di Chiesa Valmalenco, Valtfungo di Cosio Valtellino, Azienda agricola Il Mirtillo delle Valli del Bitto, Sapori della Montagna – Rifugio Alpe Lago di Albaredo per San Marco, lo spazio caffetteria con caffè Brasilmoka e la Bottega di prodotti tipici di Fabio Valli. Visitando gli stand delle nostre aziende locali il numerosissimo pubblico ha potuto apprezzare le eccellenze agroalimentari e artigianali della nostra provincia.

L’allestimento, dalla spiccata connotazione territoriale e dal forte impatto emozionale (tramite immagini ed elementi di arredo, che hanno avuto la funzione di ‘immergere’ il visitatore del ‘Villaggio’ direttamente nelle atmosfere della nostra realtà territoriale), ha reso subito riconoscibile e individuabile il ‘Villaggio Valtellina’, situato nelle immediate vicinanze dello stand di Regione Lombardia. Tra le novità che hanno caratterizzato la nostra presenza all’edizione 2016, il claim ‘EMOZIONI DA COLLEZIONARE’, che, affiancato ai brand Valtellina e Inlombardia (tra cui si stanno creando, tra l’altro, importanti sinergie), ha contrassegnato la presenza del ‘Villaggio Valtellina’, anticipando la campagna di comunicazione che verrà lanciata proprio all’insegna di questo slogan per evidenziare la molteplicità delle attività che si possono vivere nella nostra Valle.
Forte l’impegno di Valtellina Turismo nel promuovere il nostro territorio con la sua offerta turistica in tutte le sue declinazioni. In crescita rispetto all’anno passato il numero di coloro che hanno acquistato (a 30 euro cadauno) lo SKIPASS PROMOZIONALE UNITARIO presso lo stand di Valtellina Turismo: anche quest’anno, infatti, si è rinnovato il progetto voucher convertibile in skipass giornaliero valido per tutte le skiarea della nostra provincia. Un’opportunità gradita soprattutto dai turisti di prossimità lombardi, importante bacino di riferimento per il nostro turismo. Ricordiamo che i voucher saranno utilizzabili durante tutta la STAGIONE INVERNALE 2016/2017, escluso il periodo dal 24 dicembre 2016 all’8 gennaio 2017 compresi. In aumento anche i materiali informativi distribuiti e i contatti mail raccolti tra il pubblico che ha sostato presso lo stand di Valtellina Turismo, chiedendo informazioni e manifestando interesse per la proposta turistica della nostra provincia in tutti i suoi aspetti: dall’offerta invernale a quella estiva ai tour enogastronomici.
Letteralmente preso d’assalto il RISTORANTE VALTELLINESE attivo all’interno del ‘Villaggio Valtellina’ e curato da Fabio Valli del Combolo di Teglio. All’interno dei 233 mq a propria disposizione, il ristorante, con l’ausilio dell’Accademia del Pizzocchero, ha permesso ai visitatori di gustare le ricette della tradizione valtellinese realizzate con i prodotti del nostro territorio.
Da segnalare la presenza del ‘Temporary Valtellina Experience’, uno spazio di 12 mq per le aziende che rappresentano esperienze da vivere in Valtellina, occupato quest’anno da Rent a Bike (3/4 dicembre), il comodissimo servizio di noleggio biciclette a disposizione dei turisti che vogliono scoprire la nostra Valle in sella alle due ruote, dal Gruppo Rifugi dell’Unione Cts (5/6/7 dicembre) e da Aquagranda di Livigno (8/9/10/11 dicembre).
Il ‘Villaggio Valtellina’ si accomiata dunque dall’edizione 2016 de ‘L’Artigiano in Fiera’ con un bilancio pienamente soddisfacente. «Siamo riconoscenti – dichiara la presidente di Valtellina Turismo Barbara Zulian – nei confronti di tutti i partner, dalle istituzioni alle rappresentanze economiche, che hanno reso di nuovo possibile la presenza del ‘Villaggio Valtellina’ a questa manifestazione, offrendo il loro sostegno anche economico. Un forte ringraziamento va, in particolare, a Regione Lombardia, Provincia, Camera di Commercio di Sondrio, Bim e all’Unione del Commercio del Turismo e dei Servizi della provincia di Sondrio, che ha dato un contributo anche operativo». Si ringraziano altresì Levissima e Vis presenti come sponsor, rispettivamente con le bottigliette ‘Issima’ da 33 cl e confezioni in vetro di marmellate da 40 gr, omaggiate a coloro che hanno acquistato in fiera lo skipass promozionale Valtellina.

A cura di Paola Gugiatti

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews