Coro Desdacia Tellini: iniziano i festeggiamenti per i suoi 30 anni

Quest’anno ricorrono i trent’anni di fondazione del Coro Desdacia Tellini di Sondrio. Un gruppo di amici si trovavano già da tempo per il gusto di cantare in compagnia, e nel 1986 formalizzarono la loro unione. Nel 1991 il passo successivo: l’assunzione della attuale denominazione, attingendo da un etimo arcaico locale “desgiascia”, cioè “disgelo”,italianizzato in “Desdacia”, termine che rendeva bene il desiderio di aprirsi a nuove esperienze. Numerosi i concerti tenuti in Italia e all’estero, con trasferte memorabili come quella in Brasile del 2006.
L’uscita del primo CD per festeggiare il 20° di fondazione e l’arrivo del nuovo maestro Diego Ceruti, nel 2009, insieme ai vari riconoscimenti da parte della critica e la presenza costante del suo presidente Timoteo (Timo) Marveggio, fanno ormai parte della storia del coro. Il 2016 non poteva partire meglio per il Desdacia: secondo posto nella categoria Canto polifonico di ispirazione popolare, terzo ex aequo nella categoria Musiche originali d’autore, premio speciale “Centenario” con il brano “Io resto qui: Addio!”di Giorgio Susana, in ricordo del centenario della Grande Guerra e premio come miglior direttore di coro, assegnato al suo Maestro Diego Ceruti. Questi i risultati conseguiti a maggio al 50° Concorso Nazionale Corale di Vittorio Veneto. Da allora solo studio, prove e registrazioni del nuovo CD e la presenza a settembre, nella città del Bitto, a Meeting in Canto, la rassegna della coralità provinciale, organizzata dalla delegazione USCI di Sondrio.
Domenica, 30 ottobre, significativo inizio col primo dei tre eventi programmati per i festeggiamenti. Il coro sondriese invita tutta la cittadinanza alla santa Messa delle ore 10.00 presso la chiesa della Beata Vergine del Rosario, dove accompagnerà la celebrazione liturgica con brani sacri, in ricordo di coristi, parenti ed amici defunti. Subito dopo, alle ore 11.30, su invito del Comune, il coro si sposterà nel cortile del Palazzo Pretorio, dove verranno eseguiti brani del repertorio popolare tradizionale, nella cornice della ormai collaudata manifestazione “Formaggi in Piazza”. In verità la festa inizierà già sabato 29 ottobre, con la tradizionale cena sociale presso la sede degli alpini di Ponchiera, momento conviviale in allegria fra coristi, parenti, amici e sostenitori. Il secondo appuntamento è fissato per sabato 12 novembre alle ore 21.00 nella Collegiata di Sondrio, dove si svolgerà, organizzata dal Desdacia, la 14^ edizione della rassegna “VOCI del MASEGRA”. L’obiettivo di questo evento è quello di far conoscere altre realtà corali di spessore, anche di fuori provincia. Ospite di quest’anno la sezione maschile del Gruppo Vocale NOVECENTO di San Bonifacio (Vr), diretto dal maestro Maurizio Sacquegna. Il coro veronese, vincitore di diversi concorsi nazionali, ha conseguito quest’anno importanti risultati al Concorso Internazionale di Arezzo. Il clou dei festeggiamenti sarà sabato 10 dicembre alle ore 21.00, al Teatro Sociale di Sondrio, quando il coro Desdacia Tellini terrà per la cittadinanza il suo concerto del 30° e presenterà il nuovo CD.
Impegni successivi: il concerto di venerdì 16 dicembre insieme al gruppo Vocale Zimmer Frei di Talamona, diretto da Valentina Mazzoni, nella chiesa di Sirta, e poi ancora a Sondrio, nel tradizionale concerto dell’Epifania, insieme al Coro Femminile Clara Wieck, diretto da Stefano Stefanoni, il 5 gennaio, nella chiesa di San Rocco.

(Felice Piasini)

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews