Motoraduno dello Stelvio 2013: diario fotografico della 37^ edizione
Accoglienza speciale al Motoraduno

Accoglienza speciale al Motoraduno

SONDALO – Si sono spenti i riflettori sulla 37^ edizione dello Stelvio International, l’unico Motoraduno che può fregiarsi con la griffe del valico stradale alpino più alto d’Europa. Per il comitato organizzatore, oltre ai numeri della rassegna, è tempo per tirare le somme e capire se e quanto la nuova formula ha valorizzato presenze e partecipazione. Complessivamente le iscrizioni ufficiali hanno raggiunto quota 4.000, ma sono decine, se non centinaia, i partecipanti che non hanno voluto o potuto (per chiusura dei termini) iscriversi.
Solo domenica, soprattutto sui 40 tornanti che da Bormio portano allo Stelvio chiusi al traffico automobilistico, sì è notata forte la presenza dell’evento. Per una domenica il rombo dei motori è stata la colonna sonora delle riprese girate da centinaia di moto turisti (destinazione i social network).

Ecco il racconto fotografico dello Stelvio International tra Sondalo, Bormio e il Passo dello Stelvio

Foto di Armando Trabucchi

[nggallery id=899]

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews