soccorso_alpino_logoVALCHIAVENNA – Una giornata dolorosa per il Soccorso alpino e per il mondo dell’alpinismo. Emanuele Gianera, guida alpina, tecnico di elisoccorso e istruttore regionale del Cnsas (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico), ha perso la vita nel pomeriggio di venerdì 19 aprile 2013 in un infortunio in montagna, in Alta Valle Spluga.   Sembra sia scivolato durante un’escursione, i traumi riportati ne hanno causato la morte. Lo ha trovato un gruppo di persone, che ha subito dato l’allarme. Sul posto i colleghi della VII Delegazione di Valtellina – Valchiavenna, il Sagf della Guardia di Finanza e l’eliambulanza, che lo ha portato in ospedale a Chiavenna, dove è morto poco dopo. Emanuele Gianera era nato nel 1958; originario di Motta, frazione di Campodolcino, si era poi trasferito a Fraciscio. Era nel Cnsas da oltre vent’anni, stimato da tutti per la sua professionalità e disponibilità; è sempre stato molto attivo nella Stazione di Madesimo, di cui è anche stato vice capostazione, e all’interno della Delegazione. Lascia la moglie e le figlie. Il Cnsas esprime il proprio cordoglio alla famiglia.

A cura di Daniela Rossi

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews

No comments yet.

HAVE SOMETHING TO SAY?