Iniziative per i giovani

Iniziative per i giovani promosse dalla Lombardia

La leva obbligatoria in Italia, sostanzialmente un anno di servizio militare per tutti i maschi, è stata definitivamente abolita nel 2005. Al suo posto ha continuato a resistere il servizio civile che ora la Regione Lombardia intende in qualche misura “istituzionalizzare” consentendo ai comuni di accedere ad un bando che è stato coperto con un finanziamento di 500.000 euro. Le domande dal 20 giugno al 20 luglio 2012

Si tratta del “Voucher sperimentale Leva Civica Volontaria Regionale” previsto nell’ambito del progetto dei “Percorsi di cittadinanza attiva per il potenziamento delle opportunità dei giovani”. Si tratta di una iniziativa che promuove progetti di cittadinanza attiva attraverso percorsi formativi destinati ai giovani tra i 18 e i 35 anni da realizzarsi all’interno degli enti locali. In questi giorni è stato pubblicato il bando che promuove questi progetti di cittadinanza attiva attraverso percorsi formativi destinati ai giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni da realizzarsi all’interno degli enti locali lombardi per lo sviluppo di opportunità formative sia a livello di educazione civica che in settori di interesse della comunità stessa.
L’iniziativa nasce In attuazione della deliberazione n. VIII/10923 del 29 dicembre 2009 “Accordo di Programma Quadro Nuova Generazione di idee: ulteriori iniziative da attivarsi a favore dei giovani” e mette a disposizione 500.000 euro.

CHI PUÓ FARE DOMANDA?
I Comuni, oppure le Unioni di Comuni, oppure ancora le Comunità Montane.
Gli enti locali abilitati potranno ottenere un contributo pari al 50% della spesa ammissibile per attivare sul loro territorio, progetti sperimentali di Leva Civica destinati ai giovani i quali potranno acquisire conoscenze e competenze professionali ricevendo un contributo di 300 euro al mese e conseguire un attestato di competenza regionale ai sensi della L.R. 19/2007 al termine di ogni percorso sperimentale.

MODALITÀ ATTUATIVE
Per l’attuazione dei percorsi di cittadinanza attiva, gli enti locali dovranno avvalersi necessariamente in via alternativa, di enti accreditati presso Regione Lombardia in qualità di soggetti attuatori delle iniziative di formazione o enti di prima e seconda classe, iscritti all’Albo Regionale Lombardo del Servizio Civile che dovranno avvalersi obbligatoriamente di enti accreditati presso Regione Lombardia in qualità di soggetti attuatori delle iniziative specifiche di formazione.

TERMINI E PROCEDURE PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
La domanda di partecipazione al bando deve essere presentata esclusivamente on line collegandosi al link https://gefo.servizirl.it/ a partire dalle ore 10:00 del 20 giugno 2012. Le candidature saranno aperte fino alle ore 12:00: del 20 luglio 2012.

Il bando completo da scaricare e studiare

redAzTione

Commenti

commenti


Riproduzione © riservata - AltaReziaNews

No comments yet.

HAVE SOMETHING TO SAY?