Vandali si sono accaniti sui Pasquali

Vandali si sono accaniti sui Pasquali

BORMIO – Si potevano ammirare ben oltre l’evento in cui sono inseriti; purtroppo qualcuno ha pensato di usarli come bersaglio per atti di vandalismo. I Pasquali posizionati sotto la piattaforma del Centro Sportivo di Bormio sono stati fatti oggetto di attenzioni che non sono quelle a cui miravano i Reparti di Bormio…
Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa congiunto del Comune di Bormio e della Associazione I Reparti di Bormio

E’ con assoluto sdegno e disprezzo che l’associazione i Reparti di Bormio segnala l’ennesimo atto di vandalismo contro i carri tipici denominati Pasquali.
Come ben noto la tradizione tipica del giorno di Pasqua è da sempre molto seguita ed è attrazione di turismo come pure d’intensa fertilità lavorativa, fucina di idee nonché straordinaria simbiosi di cultura e religione.
La nostra intenzione era di permettere anche ai turisti estivi di apprezzare i suddetti lavori avendo finalmente individuato presso la struttura antistante il Pentagono, una sede idonea per una mostra permanente che figura sul programma del vademecum estivo.
Purtroppo l’imbecillità e la totale mancanza di senso civico di soggetti che non fatichiamo a definire come “cretini” ci impedisce di dar corso a quel progetto che siamo certi sarebbe stato apprezzato dagli ospiti di Bormio come pure dagli abituali frequentatori dei centri sportivi limitrofi.

Il pasquale numero 6 il giorno della sfilata

Il pasquale numero 6 il giorno della sfilata

Abbiamo provveduto a denunciare l’accaduto alle autorità competenti poiché già un mese fa si era sopportato in silenzio un caso analogo. Ora è giunto il momento di procedere con assoluta fermezza nei confronti di chi, a parere nostro, non ha motivo di avercela con la tradizione o con chi se ne occupa ma che temiamo faccia di questi gesti uno stupido e incivile motivo di divertimento.

Bormio, 17 giugno 2009
L’associazione I Reparti di Bormio

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews

No comments yet.

HAVE SOMETHING TO SAY?