La nuova sede della Biblioteca di Bormio

La nuova sede della Biblioteca di Bormio

BORMIO – La notizia era stata anticipata in occasione dell’ultimo consiglio comunale: ora viene ufficializzata dal Comune di Bormio che annuncia la chiusura della Biblioteca Civica a partire da mercoledì 20 maggio 2009. Chiusura che prepara il trasferimento nella nuova sede.

Sarà, dunque, una delle opere realizzate nell’ambito dell’accordo quadro per i mondiali di sci del 2005 e collocata di fronte all’ufficio turistico ed alla sede della Banca Popolare di Sondrio, ad ospitare la Biblioteca Civica di Bormio. Il centro del sistema bibliotecario dell’Alta Valtellina lascerà, a partire dal 20 maggio 2009, i locali storici (ma non sempre molto accessibili) di Palazzo de Simoni. L’apertura della nuova sede non è indicata: serviranno alcune settimane per trasferire i volumi da una sede all’altra e per collocarli nelle varie scaffalature.
La decisione di fare di questa struttura la Biblioteca di Bormio (l’edificio potrebbe accogliere anche altri uffici viste le dimensioni) non è tra quelle condivise dalla minoranza in consiglio comunale. Michele Magatelli aveva parlato, testualmente, di “una scelta scellerata di cui è sola responsabile questa amministrazione”. Scelta difesa dal sindaco Elisabetta Ferro Tradati che aveva da subito scartato l’idea originaria di fare di questo edificio il nuovo comune (da qualche parte era stato ribattezzato”il carcere”). La precedente amministrazione aveva in animo (e aveva già speso soldi in questa direzione) di trovare spazio per la biblioteca civica nei locali di Palazzo Murchi che hanno invece accolto l’asilo nido.
Considerazioni e polemiche politiche a parte, dal prossimo mese di giugno (qualcuno ipotizza la giornata della festa patronale come apertura) la Biblioteca di Bormio avrà una nuova sede.

red Cronaca

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews

No comments yet.

HAVE SOMETHING TO SAY?