SONDALO – Giornata positiva e ricca di iniziative per il Valtellina Rugby Sondalo.
La nota di Aldo Simonelli

SERIE C – PLAY-OFF PER LA PROMOZIONE IN SERIE BCOLOGNO MONZESE – VALCARRI 3-10 (p.t. 0-7)
VALCARRI: Sassella, A. Balgera Della Bosca, P. Cossi, M. Cecini, Armanasco, M. Cossi, Manzolini, Pedranzini (65′ Paganoni), Gasperi (41′ Gianoli), S. Cecini, Lucini, R. Cossi (41′ Zanoli), Sinclair, I. Dal Pozzo. (19. M. Balgera)
Allenatore: Davide Pozzi
Marcatori: 38′ m. Armanasco tr. Sassella, 42′ c.p. Cologno, 60′ c.p. Sassella
Note – Buona la prima! La Valcarri getta il cuore oltre l’ostacolo e con una prestazione tutta orgoglio e grinta riesce ad avere ragione di un coriaceo Cologno Monzese, pur non disputando una delle sue migliori partite. Le gare di play-off giocate in gara unica hanno tutte una caratteristica comune: la grande tensione nervosa e la paura di sbagliare. Si sa che in gare di questo genere il minimo errore può costare molto caro senza poi avere la possibilità di rimediare. Ad infastidire ulteriormente i valtellinesi ci si è messa pure la pioggia che ha reso scivoloso il terreno e difficile il controllo della palla. Il campo non era pesante, ma in condizioni climatiche simili sono avvantaggiate le formazioni con più peso ed il Cologno domenica di peso ne aveva molto più della Valcarri. I sondalini però avevano dalla loro una carica agonistica ed una voglia di vincere che ha fatto superare ogni avversità. Se vogliamo, alla fine, il punteggio va anche un po’ stretto ai valtellinesi che sicuramente hanno creato di più rispetto ai padroni di casa, solamente la tensione nervosa ha impedito agli ospiti di “chiudere” la gara con largo anticipo e così i tifosi al seguito hanno dovuto soffrire fino alla fine. La partita è stata giocata prevalentemente a centrocampo con un leggero vantaggio territoriale a favore di Lucini e compagni. Poche le occasioni per marcare punti, proprio perché entrambe le formazioni badavano a non commettere errori. Il break per i sondalini giungeva sul finire del primo tempo quando Armanasco riusciva a concludere in meta un’azione ben congegnata; la trasformazione di Sassella permetteva loro di andare al riposo con un meritato vantaggio di 7-0. Nella ripresa il Cologno accorciava subito le distanze con un calcio piazzato, ma i valtellinesi riuscivano a mantenere il controllo della gara e replicavano a loro volta con un piazzato di Sassella. Nel finale si assisteva al serrate del Cologno che riusciva per la prima volta a rendersi veramente pericoloso ma la difesa ospite era impeccabile e chiudeva ogni varco.
Superata la prima fase ora si attende l’ufficializzazione del prossimo avversario (con tutta probabilità il Cus Torino, vincitore del girone sovraregionale) che verrà affrontato in gara di andata e ritorno il 25 aprile ed il 3 maggio.
Prossimo appuntamento: sabato 25 aprile a Torino h. 15.30: CUS TORINO – VALCARRI (da confermare)

UNDER 15
SEREGNO – MAC ARTHUR 0-102 (p.t. 0-43)
MAC ARTHUR: Guglielmin, De Rossi, Guerra, Parolo, Antonioli, Capetti, R. Greco, Muscetti, Modolo, Rossi, Trabucchi, Cossi, Romani, Russo, Scarì.
Allenatore: Guido Dal Pozzo
Marcatori: 4 m. Guglielmin, 3 m. R. Greco, 2 m. Guerra e Parolo, 1 m. Rossi, Antonioli, Capetti, De Rossi e Trabucchi; 11 tr. R. Greco
Note – Ancora una vittoria in tripla cifra per gli scatenati Under 15 targati Mac Arthur. Questa volta a farne le spese sono stati i pari età del Seregno apparsi davvero troppo fragili di fronte alla “corazzata” valtellinese. La gara sulla carta non presentava particolari ostacoli e coach Dal Pozzo ha dovuto lavorare soprattutto sull’aspetto psicologico per evitare che la partita si trasformasse in una serie di assoli. I ragazzi hanno risposto positivamente, privilegiando il gioco collettivo a quello individuale ed infatti il tabellino annovera ben nove marcatori diversi, con Marco Trabucchi e Francesco De Rossi a segno per la prima volta in carriera. Le marcature si sono equamente distribuite nei due tempi, con una leggera accelerazione nel finale di gara quando l’obiettivo dei 100 punti è apparso a portata di mano. “Gara tranquilla – commenta Dal Pozzo – Le disposizioni tattiche sono state rispettate, il gioco è stato abbastanza ordinato e si sono viste molte azioni alla mano. Adesso ci manca solo il recupero interno con il Parabiago, poi cominceremo a pensare ai play-off, dove la musica sarà sicuramente diversa”.
Prossimo appuntamento: sabato 25 aprile a Sondalo h. 13.30: MAC ARTHUR – PARABIAGO (recupero)

PROPAGANDA – 2° Trofeo “Valcarri”
Domenica 26 aprile appuntamento a Sondalo per i minirugbysti per la disputa del 2°Trofeo “Valcarri”. Saranno presenti più di 300 atleti in rappresentanza di sette società: Amatori Milano, Cus Milano, Monza, Lecco, Delebio, Sondrio, Valtellina.

i ragazzini del rugby Sondalo

i ragazzini del rugby Sondalo

Parallelamente all’attività agonistica, in questo mese di aprile Valtellina Rugby è stata impegnata anche su altri fronti, mettendo in risalto le proprie capacità organizzative e dando la possibilità ai suoi giovani atleti di partecipare all’attività federale di selezione:
• venerdì 17 e sabato 18 aprile si è tenuto a Sondalo un corso allenatori tenuto dai tecnici federali Philippe Doussy e Daniele Porrino al quale hanno partecipato dieci aspiranti tecnici che hanno svolto la parte teorica presso la club house della società e la parte pratica sul campo con i ragazzi delle categorie propaganda;
• venerdì 10 aprile Andrea Rossi e Matia Capetti hanno fatto parte della rappresentativa regionale Under 15 che ha incontrato il Piemonte nell’ambito del Trofeo delle Regioni;
• nella settimana di pasqua Andrea Terzaghi ha fatto parte della selezione nazionale Under 17 che partecipato al Torneo Internazionale di Vienne (Fra), classificandosi al secondo posto, dopo aver perso la finale ai calci piazzati.

Aldo Simonelli

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews

No comments yet.

HAVE SOMETHING TO SAY?