Il convegno di Tirano

Il convegno di Tirano

TIRANO – “Importante è unire la candidatura dei terrazzamenti vitati ad un territorio affine, simile; questo darebbe più peso alle nostre possibilità ed in quest’ottica dobbiamo lavorare per portare avanti il progetto, anche attraverso un vero patto di filiera fra gli imprenditori”. Claudio Introini, coordinatore di Pro Vinea, ha introdotto così il discorso riguardante la candidatura dei terrazzamenti vitati valtellinesi al patrimonio dell’umanità Unesco. La dichiarazione è avvenuta a margine della riunione del Gruppo di lavoro Patrimonio Mondiale UNESCO della Convenzione delle Alpi, che, secondo il programma dei tre giorni di convegno internazionale, si è riunito ieri, giovedì 12, a Tirano, nella sala del Credito Valtellinese.

All’incontro pubblico conclusivo delle ore 18 sono intervenuti Andreas Bass per la Ferrovia Retica, che ha relazionato tutti i presenti sul percorso del Trenino Rosso recentemente inserito nel patrimonio dell’umanità, Bruno Ciapponi Landi, assessore alla Cultura del Comune di Tirano, e proprio Introini per la Fondazione promotrice della candidatura UNESCO dei terrazzamenti vitati valtellinesi.
“Questo territorio – ha sottolineato Ciapponi Landi – merita una valorizzazione non solo come ambiente naturale, ma anche come espressione culturale, come crocevia storico. La commissione che si è riunita getta le basi per le prospettive di sviluppo che la nostra realtà transfrontaliera ha davanti”.
Oggi e domani (13 e 14 febbraio) si svolge a Tirano (sala del Credito Valtellinese) e a Poschiavo (sala conferenze del Centro parrocchiale cattolico) l’importante convegno internazionale dal titolo “Paesaggi senza frontiere. Opportunità per lo spazio economico, sociale e demografico delle Alpi”, allo scopo di individuare le strategie comuni degli Stati partecipanti per facilitare le candidature Unesco di siti dell’arco alpino.
L’appuntamento di Tirano è oggi, venerdì 13 febbraio, presso la sala riunioni della banca Credito Valtellinese, moderatore Ciapponi Landi. Nell’ambito della giornata, verso le 14.30, è prevista l’escursione di tutti gli ospiti e i relatori con il Trenino Rosso (Tirano-Poschiavo-Alp Grüm) ed il ritorno in serata.
L’appuntamento di Poschiavo si svolgerà invece domani, sabato 14 febbraio, a partire dalle 9 nel salone conferenze del Centro parrocchiale cattolico, il moderatore sarà il direttore del Polo Poschiavo Cassiano Luminati.

Marco Quaroni

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews

No comments yet.

HAVE SOMETHING TO SAY?