TIRANO – Cercasi benefattore (tiranese e non) per terminare i lavori del monumento commemorativo del prodigioso evento dell’Apparizione. E’ un appello accorato quello lanciato in questi giorni dai promotori dell’iniziativa partita negli anni scorsi, volta alla realizzazione di un singolare monumento di fede in omaggio alla Madonna di Tirano.

Per terminare i lavori dell’opera, che resterà alla città di Tirano quale segno tangibile del prodigioso evento dell’Apparizione, sarebbe necessario anche un sostegno finanziario oltre all’incessante lavoro di volontariato effettuato finora con grande impegno dai sostenitori dell’iniziativa, dai promotori e da diversi amici. La creazione, realizzata dall’artista tiranese Michelino Falciani, si presenta composta da due facciate e riporterà sia la prodigiosa scena dell’Apparizione sia la Basilica. Al momento attuale è quasi ultimata la prima faccia, ma il lavoro da eseguire resta ancora molto. “Abbiamo ricevuto già diversi contributi da cittadini, enti ed associazioni che ringraziamo vivamente, ma le offerte raccolte purtroppo non bastano” – spiega l’artista Falciani – “invitiamo chi ritiene valida l’iniziativa a contribuire con una offerta”.
L’opera in omaggio all’Apparizione rappresenterà di fatto il segno concreto dell’eccezionale evento ed è proprio questo il motivo che rende tanto sentita della cittadinanza la concretizzazione del monumento di fede. Tra l’altro non sono pochi i residenti che hanno contribuito con offerte ricordando nel contempo anche i propri defunti scomparsi. I tanti devoti alla Madonna di Tirano si auspicano di poter al più presto ammirare l’opera completata. Certo è che per portare a termine i lavori di realizzazione manca ora l’ultimo colpo di remi. Per questo motivo i promotori si augurano che qualche ente o associazione possa dar loro una mano per rendere concreto questo sogno. Si cerca uno o più benefattori insomma che oltre a comprendere l’importanza della creazione di un tale monumento di fede possano permettere all’artista di terminare i lavori. Senza un consistente sostegno finanziario infatti diventa molto difficoltosa la realizzazione dell’opera. Per contribuire ai lavori del monumento dell’Apparizione occorre recarsi presso lo sportello della Banca Credito Valtellinese versando il proprio contributo sul c/c N°1500 oppure contattare direttamente i promotori.

Gabriela Garbellini

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews

No comments yet.

HAVE SOMETHING TO SAY?