Mondiale di conrsa in montagna

Mondiale di corsa in montagna

CRANS MONTANA (Ch) – Dalle nebbie della piovosa e gelida Crans Montana, nel cantone Vallese Svizzero, emerge l’ennesima impresa della corsa in montagna Italiana. I nostri atleti colorano d’azzurro i podi per nazioni andando a confermarsi padroni nella categoria Senior uomini e cogliendo due bronzi rispettivamente nelle senior Donne e negli Junior Maschi.
La copertina è doverosamente riservata all’impresa di Renate Rungger ed Elisa Desco, rispettivamente argento e bronzo alle spalle dell’austriaca Andrea Mayr. Per Renate Rungger un grande exploit ad alto livello mentre Elisa Desco completa con il podio iridato una stagione sin qui perfetta (Tricolore ed Europeo già vinti). Nella classe regina, quella dei senior maschili, l’Italia registra la consacrazione definitiva a livello assoluto del campione italiano 2008 Bernard De Matteis, ottimo 4° posto per lui, mentre la conferma in testa alla classifica per nazioni (23^coppa del mondo vinta su 24 edizioni) arriva anche grazie ai piazzamenti del 6 volte iridato Marco De Gasperi (8°), di Marco Gaiardo (11°) e di Gabriele Abate (21°). A livello individuale, nel grande giorno di De Matteis, l’oro mondiale finisce al collo del Neo Zelandese Jonathan Wyatt che vince al termine di una gara caratterizzata dal clima proibitivo e firmata con una rimonta finale degna del suo palmares sconfinato. Per l’all-black è stato infatti necessario dare fondo alle energie residue per andare a riprendere in un concitato finale l’inedita accoppiata Turco-Ugandese che lo precedeva. Nulla da fare alla fine per Martin Toroitich (2°) ed Ahmet Arslan (3°). Nelle gare Junior è il Triestino Riccardo Sterni a far gridare di gioia i moltissimi tifosi azzurri giunti in Svizzera. Per Sterni è argento iridato, alle spalle del norvegese Sindre Buraas e davanti al turco Savaser. Nella classifica per nazioni arriva un ottimo bronzo grazie a Xavier Chevrier 12° ed Emanuele Rampa 21°. Nella categoria Junior donne Italia fuori dal podio: la campionessa Italiana Sara Bottarelli non va oltre il 16° posto, seguita immediatamente dall’altra azzurra: Clara Faustini, giunta 17^.

Classifiche sintetiche
SENIOR UOMINI: 1° Jonathan Wyatt (NZL) tempo 55’03” / 2° Martin Toroitich (UGA) tempo 55’16” /3° Ahmet Arslan (TUR) tempo 55’26” / 4° Bernard De Matteis (ITA) tempo 55’48” / 5° Raymond Fontaine (FRA) tempo 55’52”. Gli Italiani: 4° Bernard De Matteis (ITA) tempo 45’48” / 8° Marco De Gasperi (ITA) tempo 56’50” / 11° Marco Gaiardo (ITA) tempo 57’14” / 20° Gabriele Abate (ITA) tempo 58’18” / 21° Hannes Rungger (ITA) tempo 58’20” / 37° Emanuele Manzi (ITA) tempo 59’20”
SQUADRE: 1 – ITALIA / 2 – SVIZZERA / 3 – USA
SENIOR DONNE: 1° Andrea Mayr (AUT) tempo 43’58” / 2° Renate Rungger (ITA) tempo 45’57” / 3° Elisa Desco (ITA) tempo 45’29” / 4° Kirsten Otterbu (NOR) tempo 45’30” / 5° Martina Srahl (SUI) tempo 45’43”
le Italiane:2° Renate Rungger (ITA) tempo 44’57” / 3° Elisa Desco (ITA) tempo 45’29” / 28° Maria Grazia Roberti (ITA) tempo 49’21” / 42° Vittoria Salvini (ITA) tempo 51’20”
SQUADRE: 1 – NORVEGIA / 2 – SVIZZERA / 3 – ITALIA
JUNIOR UOMINI: 1° Sindre Burnaas (NOR) tempo 42’12” / 2° Riccardo Sterni (ITA) tempo 42’25” / 3° Mevlut Savaser (TUR) tempo 42’43” / 4° Alper Demir (TUR) tempo 42’51” / 5° Tim Smith (USA) tempo 43’02”
gli Italiani: 2° Riccardo Sterni (ITA) tempo 42’25” / 12° Xavier Chevrier (ITA) tempo 43’48” / 21° Emanuele Rampa (ITA) tempo 44’50” / 32° Luca Re (ITA) tempo 45’41”
SQUADRE: 1 – Turchia / 2 – Norvegia / 3 – ITALIA
JUNIOR DONNE: 1^ Laura Park (ENG) tempo 22’34” / 2^ Esra Gullu (TUR) tempo 23’08” / 3^ Alex Dunne (USA) tempo 23’33″/ 4^ Victoria Kreuzer(SUI) tempo 23’55” / 5^ Gina Paletta (WAL) tempo 24’05”
le italiane: 16^ Sara Bottarelli , tempo 25’34” / 17^ Clara Faustini , tempo 25’35”
SQUADRE: 1 – Inghilterra / 2 – Turchia / 3 – Svizzera / 5 – Italia

Approfondimenti su corseinmontagna.it

Paolo Germanetto e Alex Scolari

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews

No comments yet.

HAVE SOMETHING TO SAY?