MILANO – Stato di preallarme per rischioidrogeologico – idraulico alluvionale per le province di Como, Lecco, Milano, Sondrio e Varese dalle ore 16 di oggi, mercoledì3 settembre. Lo ha disposto la Protezione Civile della Regione Lombardia. Ne dà notizia il report informativo diffuso dalla Sala Operativa.
In base alle informazioni pervenute da ARPA Lombardia-SMR (Servizio Meteorologico Regionale), un minimo depressionariostazionario sulle isole britanniche sospinge intense correntiumide meridionali in corrispondenza dei rilievi alpinioccidentali. Da oggi fino a domenica si verificheranno condizioni a trattifortemente perturbate, con precipitazioni diffuse, da moderate aforti, anche temporalesche su Alpi e Prealpi, più insistenti sulnord-ovest. Ad eccezione dell’area del nord-ovest (Valchiavenna, LagoMaggiore, Lago di Como e fascia pedemontana occidentale), dove le precipitazioni risulteranno più persistenti, non si evidenziauna fase acuta ben definita, ma precipitazioni concentrate, soprattutto nel pomeriggio-sera. Il limite della neve si manterrà a quote elevate, in media oltrei 2800-3000 metri. Nella nota diffusa a tutte le Prefetture, Amministrazioniprovinciale, sedi territoriali provinciali della RegioneLombardia, Vigili del Fuoco, ARPA, si sottolinea la necessitàche i sindaci prestino particolare attenzione al riattivarsi difenomeni franosi in zone soggette a questo rischio e aipossibili effetti di esondazione di corsi d’acqua nelle zone urbanizzate. (Lombardia Notizie)

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews