110 km sul sentiero della pace

110 km sul sentiero della pace

BORMIO – Martedì 19 Agosto, al Passo del Tonale, si è completato il trekking sul Sentiero della Pace in Lombardia: nove le tappe che il gruppo dei camminatori ha effettuato con un passaggio speciale nell zona del San Matteo, teatro della battaglia più alta mai combattuta. Il Trekking è stato organizzato da Alpinia e da Alptrek.

Da Livigno allo Stelvio, passando per Cancano, e poi dalla Val Zebru’ alla Valle dei Forni ed al Passo del Gavia, per raggiungere infine il Passo del Tonale, gli escursionisti – spiega Giovanni Peretti di Alpinia – “hanno ripercorso le tracce lasciate dai nostri nonni e bisnonni che hanno combattuto la Guerra Bianca per portare simbolicamente la Pace sui sentieri del conflitto”.
Al Trekking hanno preso parte, in totale, un centinaio di partecipanti. Una dozzina escursionisti che l’hanno percorso integralmente. Ad ogni tappa si sono aggiunti altri appassionati ed escursionisti. Speciale e partecipato l’incontro di domenica 17 agosto al passo del Gavia con la importante manifestazione in memoria dei caduti nelle battaglie per il San Matteo.
Il trekking è stato organizzato anche per ricordare questi importanti eventi alpinistico-militari nei quali hanno combattuto circa 600 persone e sui quali è stato recentemente realizzato da Alpinia Editrice di Bormio un importante volume fotografico. Nei ghiacci della vetta del San Matteo ci sono ancora i corpi di un centinaio di persone, compreso quello del Capitano Arnaldo Berni di Mantova.
Il Trekking ha visto come Partner tutte le Sezioni CAI da Livigno al Tonale e le Stazioni del Soccorso Alpino dell’area che hanno offerto sicurezza e “tranquillità” a tutto il Gruppo. Presenza importante anche quella dei gruppi Alpini dell’area. L’iniziativa è stata patrocinata tra gli altri dalla Presidenza Generale del CAI. Dato il buon successo dell’evento, gli organizzatori hanno gia’ annunciato che il sito internet predisposto per il Sentiero della Pace rimarrà in linea e che la manifestazione verrà ripetuta il prossimo anno, diventando successivamente un appuntamento classico tra gli eventi che offre l’alta Valtellina.
A.T.

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews