FAEDO – La Sezione Valtellinese di Sondrio del C.A.I., con la collaborazione delle Associazioni Note Solidali di Milano ed A.M.A. di Berbenno, ha in animo di proporre un’iniziativa che si annuncia interessante per la sua particolarità e novità: l’organizzazione, il 31 agosto, di una escursione naturalistico-ambientale e avente quale meta il Bosco dei Bordighi nel Comune di Faedo.
Lo scopo primario è quello di mettere in relazione la musica con la presenza dell’uomo all’interno di un habitat naturale poco o nulla antropizzato ed offrire così agli interessati percorsi su sentieri caratterizzati dalla presenza di peculiarità naturalistiche ed ambientali che li rendano interessanti agli occhi del pubblico e dei partecipanti.
Si prevede in tale ottica di suddividere i vari percorsi in 4/5 tappe e di illustrare durante il cammino le peculiarità del sentiero percorso con l’ausilio di esperti naturalisti di comprovata conoscenza dei luoghi, così da scoprire l’habitat naturale. Al termine di ciascuna tappa saranno organizzati momenti musicali differenti; in particolare, i primi saranno caratterizzati dalla presenza di un quintetto d’ottoni che eseguiranno performance differenti e contestualizzate all’interno dello specifico sito, mentre l’ultima esecuzione della giornata, al termine della passeggiata naturalistica, sarà caratterizzata da un momento musicale d’insieme eseguito dall’ensemble di tutti i singoli organici.
“È mia convinta opinione – sottolineail presidente Gianluca Bonazzi – che una manifestazione di questo tipo non possa non interessare, poiché l’iniziativa porta il C.A.I. tutto e non solo la Sezione ad arricchire in forma nuova ed originale il panorama di offerte culturali.
Il programma di suoni tra le foglie

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews