Il Vallesana a Sondalo

Il Vallesana a Sondalo

SONDALO – Nella seduta odierna la Giunta Provinciale ha approvato il protocollo d’intesa che sancisce il trasferimento alla Provincia del Centro di Formazione Professionale Vallesana di Sondalo. L’accordo, perfezionato al termine di un lungo lavoro che ha visto impegnata l’assessore alla Formazione Professionale e Mercato del Lavoro Laura Carabini con gli uffici provinciali e regionali preposti, stabilisce che la Provincia gestirà il centro, con i 12 dipendenti che impiega, nella struttura che la Regione le ha ceduto in comodato d’uso gratuito e per la quale finanzierà gli interventi di manutenzione straordinaria.“Questa è la felice conclusione di un anno e mezzo di lavoro che premia l’impegno con il quale è stata affrontata la questione, nonostante le sterili polemiche che in questi mesi hanno accompagnato le trattative – ha spiegato il presidente Fiorello Provera in conferenza stampa -. I posti di lavoro sono garantiti e c’è la volontà di far funzionare al meglio il centro applicando nuovi e più moderni sistemi di gestione”. “Da oggi parte il rilancio del Vallesana – gli ha fatto eco l’assessore Carabini – che potrà diventare una risorsa per l’Alta Valle e per l’intera provincia. Nei progetti vi sono il potenziamento dei livelli formativi, l’allargamento dell’offerta ad altri settori oltre a quello alberghiero e la trasformazione di uno dei due edifici in una struttura ricettiva. Il tutto sarà definito in stretta sinergia con gli Enti Locali direttamente coinvolti”. I 100 studenti, infatti, sono attualmente alloggiati e seguono le lezioni nel lussuoso edificio anni Trenta completamente ristrutturato dalla Regione Lombardia che ha investito 9,5 milioni di euro, ma non appena verrà adeguato il secondo stabile, conosciuto come Villa Medici, sempre a spese della Regione, vi verranno trasferiti. Il vecchio albergo tornerà così alla sua funzione originaria attraverso la gestione di operatori specializzati che verranno a suo tempo individuati. La Regione assicurerà alla Provincia 300mila euro per la gestione del Centro di Formazione Professionale e l’assessore a Istruzione, Formazione e Lavoro Gianni Rossoni, su richiesta della Provincia, si è impegnato ad una verifica annuale della situazione economica allo scopo di attivare interventi congiunti e coordinati per mantenere e sviluppare il livello di eccellenza del Vallesana.

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews